Terpeni per lo svapo, tutto quello che devi sapere

560
SHARES
Tempo di lettura 7 minuti
Imagen de un hombre dubitativo con un vaporizador en la mano y de fondo la palabra terpenos con un signo interrogante
Immagine di un uomo esitante con un vaporizzatore in mano e la parola terpeni con un punto interrogativo sullo sfondo.

 

Vaporizzare è uno dei migliori modi per godere di tutti i benefici dei cannabinoidi e dei terpeni della cannabis, poiché è molto più salutare, pulito ed economico rispetto al fumare. Quando fumiamo introduciamo nel nostro corpo una serie di composti tossici che possono influire molto negativamente sulla nostra salute, ma questo possiamo evitarlo con la vaporizzazione, senza rinunciare a sentire completamente tutti gli effetti psicoattivi e medicinali contenuti nella marijuana.

I terpeni sono le molecole responsabili dell’aroma e del sapore nella cannabis, se vuoi sapere di più su queste sostanze ti consiglio di leggere questo articolo che parla approfonditamente dei terpeni, poiché in questo post vedremo le differenze tra i terpeni vaporizzabili e i migliori modi per consumarli in un Vaporizzatore.

 

 

🧐 Olio di CBD con terpeni da vaporizzare

 

 

Il modo più semplice per vaporizzare terpeni medicinali è attraverso liquidi elettronici commerciali che combinano diverse concentrazioni di cannabidiolo con terpeni di tutti i tipi, limonene, Terpene Myrcene, linalol, ecc. Esistono in commercio prodotti a base di liquidi per lo svapo di tanti tipi, ma quelli del marchio ARAE sono ad ampio spettro, totalmente naturali e molto efficaci perché ottengono un effetto entourage molto potente.

È anche positivo che tu sappia che ci sono oli di CBD con terpeni da svapare dalle varietà di marijuana più famose, come OG Kush tra le altre, ma ci sono anche terpeni puri, quindi puoi creare le tue combinazioni per soddisfare i tuoi gusti. La cosa migliore è che attraverso questi terpeni con CBD puoi sfruttare le proprietà terapeutiche della cannabis ovunque, in modo rapido e semplice.

Ma cosa succede se voglio svapare terpeni botanici con THC per sentire anche gli effetti psicoattivi? Purtroppo possono essere acquistati legalmente solo in quei paesi che consentono l’uso ricreativo o terapeutico della marijuana, ma non preoccupatevi perché in Pevgrow pensiamo a tutto e abbiamo una soluzione per questi casi.

 

E-Liquid ARAE CBD

 

Los e-liquids de ARAE están pensados para aquellos vapeadores gourmet amantes del cáñamo, con un aroma 100% auténtico y diferentes concentraciones de CBD por cada perfil de terpenos propuestos.

Gli e-liquid ARAE sono progettati principalmente per quei per quei vapers amanti della canapa gourmet , il suo aroma è autentico al 100%, offrendoti diverse concentrazioni di CBD per ogni profilo terpenico proposto…

Caratteristiche
– Liquido per sigarette elettroniche con cannabidiolo.
– Contenuto del flacone: 10 ml.
– Godetevi il CBD a spettro completo.
– Arricchito con terpeni estratti naturalmente.
– Disponibile in varie concentrazioni di CBD: 30 mg, 100 mg, 300 mg e 600 mg

Acquista
E-Liquid ARAE CBD

 

 

👾 Come fare i terpeni per svapare il THC

 

In realtà, piuttosto che produrre terpeni con il THC, la cosa più interessante sarebbe mescolare i terpeni con qualche estrazione o concentrato di THC, come Rosin, BHO o puro olio di THC. Si tratta di diluire una goccia del tuo terpene preferito con 1 grammo di estratto di THC, anche se le quantità possono variare a seconda dei gusti personali, ma si consiglia di non superare una concentrazione del 3% o 4% di terpeni nella miscela.

Se teniamo conto che in una goccia di terpeni ci sono circa 0,025 ml, mescolando una goccia per ogni grammo di concentrato avremmo una proporzione del 2,5%, che dal nostro punto di vista è la migliore. Potete utilizzare un contenitore in silicone per fare la miscela, ma dovete pesare bene l’estrazione per determinare la giusta quantità di terpeni che andremo ad aggiungere.

Una volta che conosciamo il peso esatto del concentrato di THC, aggiungiamo una goccia per ogni grammo e iniziamo a sbattere in modo che la miscela sia il più omogenea possibile. È possibile che con i frullati si emulsioni un po’, è normale e anche un buon segno che si sta amalgamando bene. Quando smettiamo di mescolare, l’ideale è mettere il composto in frigorifero per circa 24 ore in modo che i terpeni siano completamente integrati nel concentrato di THC, e da quel momento in poi si possa consumare perfettamente

Guia en imagenes de cómo hacer terpenos para vapear
Guida illustrata su come preparare i terpeni per il vaping

 

 

 
Semi USA
Scaricare gratuitamente Dizionario della cannabis
Inserisci un indirizzo e-mail corretto
Devi accettare l'informativa sulla privacy
SITO DI NEGOZI ONLINE S.R.L con CIF: B98262777 e indirizzo per le notifiche in C/ VEREDA MAS DE TOUS Nº 22 LOCAL C, 46185 LA POBLA DE VALLBONA, VALENCIA, Telefono: 961658271 Email: customer(at)pevgrow.com
Per conto della Società di Consulenza trattiamo i dati da Lei forniti al fine di fornire il servizio richiesto, eseguire la fatturazione dello stesso. I dati forniti saranno conservati per tutto il tempo in cui sarà mantenuto il rapporto commerciale o per gli anni necessari a soddisfare gli obblighi di legge. I dati non saranno ceduti a terzi, salvo nei casi in cui vi sia un obbligo di legge. L'utente ha il diritto di ottenere la conferma che SITE OF SHOPS ONLINE S.R.L. stia trattando i suoi dati personali e pertanto ha il diritto di accedere ai suoi dati personali, di rettificare eventuali dati inesatti o di richiederne la cancellazione quando i dati non sono più necessari.
 

🎯 Vantaggi della miscelazione di terpeni con concentrati di vaporizzazione

 

  • Puoi ottenere concentrati à la carte, variandone il sapore e persino l’effetto
  • Migliorare la qualità organolettica nei concentrati di bassa qualità
  • Migliorano l’effetto entourage aggiungendo nuove molecole aromatiche
  • Migliora la consistenza del concentrato

 

 

🔥 Come creare le tue ricariche di terpeni da vaporizzare

 

Le ricariche delle cartucce utilizzate per lo svapo contengono un mix di glicerina vegetale, glicole propilenico e terpeni, ma le miscele commerciali possono avere proporzioni diverse di ciascuna. Come regola generale si potrebbe dire che una miscela standard per 30 ml di ricarica sarebbe composta da 14,5 ml di glicerina vegetale, 14,5 ml di glicole propilenico e 1 ml di terpeni.

 

 

✅ Come usare i terpeni in un vaporizzatore?

 

Gli e-liquid contengono terpeni naturali ideali per lo svapo, e sono molto convenienti perché basta riempire la cartuccia di un vaporizzatore, oppure aggiungere diverse gocce sul ponte in rete metallica, a seconda del tipo di svapo. Nella maggior parte dei modelli è sufficiente svitare la cartuccia in dotazione con il vaporizzatore, inserire la punta del contenitore di ricarica attraverso la parte aperta, spremere il contenitore e attendere che si riempia. Non è bene riempirlo completamente, è meglio lasciare una piccola parte d’aria in modo che scorra meglio.

Nei modelli di vaporizzatori che contengono una cartuccia a rete fino all’esterno, l’ideale è bagnare la rete goccia a goccia, e attendere che le assorba. Non è necessario bagnare troppo, e può anche essere controproducente perché può inondare l’atomizzatore e impedirne il corretto funzionamento, sono sufficienti al massimo 3 o 4 gocce, sufficienti per circa 20 tiri.

Guía en imágenes de cómo usar terpenos en un vaporizador
Guida illustrata su come utilizzare i terpeni in un vaporizzatore

 

 

🚀 I migliori terpeni per ricariche per vaporizzatori

 

Anche se questo è qualcosa di molto soggettivo, in generale i migliori terpeni da vaporizzare sono quelli che, per le loro proprietà medicinali, sono speciali per l’aromaterapia. Il D-limonene è molto popolare perché è usato come ansiolitico, antidepressivo, antinfiammatorio e antitumorale, essendo il miglior terpene per sollevare il morale. Il betacariofillene è un antiossidante e antinfiammatorio, ma soprattutto è un ottimo analgesico, quindi potrebbe essere considerato il miglior terpene da vaporizzare in caso di dolore puntuale o cronico.

Il linalolo può essere considerato un rilassante naturale, è analgesico, anticonvulsivante e ansiolitico, molto efficace come sedativo per chi ha difficoltà ad addormentarsi. Il beta pinene dal canto suo è molto efficace come espettorante, antisettico, rilassante e rinforza il sistema immunitario per prevenire malattie di ogni tipo. Qualcosa di più sconosciuto è il terpene Nerolidol, che ha dato risultati molto soddisfacenti e promettenti nella prevenzione e cura di malattie come la malaria negli esseri umani o la leishmaniosi negli animali.

Tuttavia, buona parte dei consumatori di terpeni per lo svapo sceglie E-liquid che imitano i profili terpenici di famose varietà di marijuana, come Gorilla Glue, OG Kush, Gelato, Super Lemon Haze, ecc. sia aromatici che quelli contenenti CBD.

 

 

👌 Mix di terpeni per imitare gli aromi e i sapori delle varietà di cannabis

 

Ti starai chiedendo, come sono riuscite alcune aziende a imitare le proprietà organolettiche delle varietà White Widow, Sour Diesel o Girl Scout Cookies? Non è magia, è scienza, e per conoscere il profilo terpenico che compone l’aroma e il sapore di una specifica varietà, viene eseguita un’analisi terpenica che mostra la concentrazione di ciascuno di essi.

*Resultados de un análisis de terpenos de la variedad Ultra Sour*
*Risultati di un’analisi terpenica della varietà Ultra Sour*

 

Una volta che conosciamo le quantità specifiche di ciascuno dei terpeni, è sufficiente miscelare le giuste proporzioni di ciascuno per ottenere un aroma molto simile a quello della varietà di cannabis analizzata.

 

 

✨ I migliori vaporizzatori per vaporizzare i terpeni

 

Per le persone che vogliono solo assaggiare i terpeni più gustosi, pensiamo che i vaporizzatori con il miglior rapporto qualità/prezzo siano i modelli Ego Aio Joyetech e Alien Baby Al-85, poiché sono anche molto facili da usare, discreti e molto resistenti. Il modello di vaporizzatore Atmos 150 offre ottime prestazioni grazie alla sua potenza e autonomia, anche se è un po’ più grande ma è comunque portatile e molto pratico.

 

CBD Vape Pen Vaporizer Phenopen

 

Og Kush no solo vive de potencia, su sabor y aroma es embriagador, con notas a Diesel, frutas del bosque, cítricos...

È l’aggiunta perfetta alle vostre sessioni di vaping e promette di rivoluzionare la vostra esperienza con il suo vapore fine e carico di aromi e cannabinoidi, in questo caso CBD e CBDV…

Specifiche tecniche
Capacità della batteria: 320 mAh
Potenza di uscita: 8,5W
Corrente di carica: 300mA (1,5W)
Lunghezza: 105 mm – Diametro: 14 mm
Peso: 27g
75% di cannabinoidi – 360 mg di CBD + CBDV

Acquista
CBD Vape Pen Vaporizer Phenopen

 

 

Se preferisci vaporizzare estrazioni o concentrati arricchiti con terpeni, pensiamo che l’opzione migliore sia senza dubbio il vaporizzatore Pax 3, che è l’evoluzione dei 2 modelli precedenti che già davano ottime prestazioni. Se non puoi permetterti il ​​modello Pax 3 ma hai bisogno di uno svapo con caratteristiche simili, X Max V2 Pro è la tua soluzione, poiché oltre a poter svapare concentrati, può essere utilizzato anche per le cime.

 

Vaporizzatore Pax 3

 

El Pax 3 lleva la vaporización a un nivel de calidad top...

Il Pax 3 porta la vaporizzazione a un livello di qualità superiore, con un design elegante, innovativo e resistente…

Caratteristiche
-Il Pax 3.
-Adattatore per il concentrato.
-Due bocchini
-Due coperchi per coprire la ciotola.
-Tre schermi
-Cavo di ricarica e molla
-Un kit di manutenzione e multiutensili.
-Batteria da 3500 mah -Pulizia e manutenzione.

Acquista
Vaporizzatore Pax 3

 

⛳ Conclusione

 

I cannabinoidi sono le molecole principali della cannabis, ma non diamo mai abbastanza importanza agli altri composti di questa pianta che possono anche fornire molti benefici alla nostra salute, come i terpeni. Oggi abbiamo visto quali sono i migliori terpeni da svapare e il modo migliore per consumarli, come creare miscele di concentrati e terpeni e persino imitare gli aromi delle varietà di marijuana attraverso la loro analisi, tra le altre cose. Se il contenuto ti è piaciuto, condividilo sui tuoi social network, in modo che le informazioni non smettano di espandersi.

 

 

⭐ Domande frequenti

 

I terpeni sono sicuri da vaporizzare?

Sono sicuri fintanto che sono naturali, di derivazione botanica, puri e usati nelle proporzioni o concentrazioni corrette. I terpeni commerciali sono completamente sicuri, ma quando crei le tue miscele o le mescoli con concentrati, si consiglia di non superare il 3% o il 4% per sicurezza, poiché in alcuni casi possono causare reazioni allergiche o di altro tipo.

 

Quale resistenza usare per svapare il CBD con i terpeni?

Si consiglia di utilizzare resistori ad alto ohm a bassa potenza, tra 10w e 30w per sfruttare appieno le proprietà del CBD e dei terpeni. Pensiamo che le resistenze migliori in questo caso siano quelle comprese tra 1 ohm e 1,6 ohm. Le bobine sub-ohm sono ottime per ottenere grandi colpi e colpi direttamente ai polmoni, ma non sono le migliori per sfruttare tutti i composti e i terpeni del CBD.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Ti è piaciuto l'articolo, condividilo sui social network!
Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
Vedi altri post
Partecipa alla discussione

Leave a Comment