PEV Seeds Vinci 10€ coltivando Pev Seeds! PEV Seeds

Funghi magici: una guida per principianti

Tempo di lettura 5 minuti
Immagine di Funghi Magici
Immagine di Funghi Magici

 

I funghi magici possono regalarvi un’esperienza indimenticabile, nel bene e nel male. Ecco perché è così importante essere il più informati possibile, preparare il contesto, la compagnia e conoscere i modi per uscire da un possibile brutto viaggio. Per tutti questi motivi abbiamo pensato di realizzare questo articolo, come guida per gli utenti che vogliono entrare nel mondo segreto dei funghi magici.

 

 

✅ Quali cose devo tenere a mente prima di consumare i Funghi Magici?

 
Unisciti alla famiglia della cannabis Pevgrow nel nostro: E non lasciate che vi chiedano cosa fare con la vostra crescita. Chiedi alla comunità Pevgrow 👍!

 

 

Prima di tutto, dobbiamo dire che si tratta di droghe enteogene, e ci sono persone che non dovrebbero prenderne. Queste sostanze possono essere il fattore scatenante di una malattia psichiatrica, se sei una persona sana non avrai problemi, ma se hai il minimo dubbio di essere pre-psicotico non assumere mai funghi magici in nessun caso.

La prima cosa da tenere a mente è il proprio corpo, poiché la stessa quantità di sostanza può causare effetti diversi in circostanze diverse. La psilocibina, come altri enteogeni, amplifica il tuo stato d’animo, quindi se stai bene ti porterà verso uno stato migliore, ma se hai un problema sicuramente l’assunzione di funghi lo intensificherà.

Un’altra questione importante è la varietà di funghi magici. Ci sono molti ceppi diversi e ognuno ha un effetto diverso. L’hawaiano è molto più potente del messicano, quindi prenderne la stessa quantità può rendere gli effetti molto più intensi. È anche importante sapere che i funghi non sono come i tartufi magici, quindi è molto importante essere ben informati su ciascuno di essi.

Preparare bene l’ambiente è fondamentale per godersi il viaggio nella sua interezza. Un ambiente che ti sia familiare rende l’esperienza molto più confortevole, perché quando si è sotto l’influenza della Psilocibina si può riscoprire la realtà. Può essere in casa o all’aperto, ma cercate sempre di tenere sotto controllo eventuali stimoli che possano influire sulla qualità del viaggio.

La compagnia è un altro fattore chiave, per questo raccomandiamo di stare con persone di fiducia, con cui vi sentite al sicuro e con cui possiate essere voi stessi. È interessante notare che alcune persone non consumano funghi o altre sostanze, potendo quindi fare da “assistenti” che si prendono cura degli altri, se necessario.

 

Infografiche che rappresentano i requisiti per godersi un viaggio a base di funghi magici se sei un principiante
Infografiche che rappresentano i requisiti per godersi un viaggio a base di funghi magici se sei un principiante

 

 

🚀 Qual è la migliore varietà di funghi magici per principianti?

 

 

Senza dubbio la varietà ideale per iniziare è il Mexicana, un classico tra i funghi enteogeni. I tartufi magici messicani provocano una sensazione molto piacevole, motivante e inebriante, con una certa euforia e benessere. Gli effetti visivi sono distorsioni delle forme, percezione dei colori più brillanti e suggestivi, e poco più, nessuna allucinazione forte, quindi di solito non danno problemi di viaggi spiacevoli.

Gli Psilocybe Pajaritos sono abbastanza simili ai Mexicana, ma un pò più potenti a livello visivo. Producono un effetto molto creativo, che invita a socializzare e ridere senza sosta, quando li si consuma con la giusta compagnia. Invece quando assunti da soli, il loro effetto è più filosofico e introspettivo, ma con poche allucinazioni, se non assunti in grandi dosi.

Un’altra buona varietà di funghi magici per principianti è il Tampanensis, noto come “Pietra Filosofale”.

L’effetto di questo ceppo è molto introspettivo, profondo, rivelatore e ispirante. La sua potenza visiva è media, più forte dei funghi messicani, ma non travolgente.

 

 

Tartufi magici mexicana

 

Trufas Mágicas Mexicana...

Producono una piacevole sensazione di euforia e benessere, invitano a ridere e portano davvero alla felicità. È un viaggio molto spirituale, mistico, pieno di creatività e di migliaia di pensieri, non c’è da stupirsi che siano legati alla famosa Pietra Filosofale…

Caratteristiche
-Il contenitore chiuso può essere conservato in frigorifero per un pò di tempo.
-Una volta aperto, conservare entro due giorni
-La varietà meno potente del nostro catalogo
-Peso del prodotto: 15 grammi.

 

Maggiori informazioni sui
Tartufi magici mexicana

 

 

⛳ Come assumere i Funghi Magici se sono un principiante?

 

 

L’ideale è mangiarli a stomaco vuoto, o almeno lasciare uno spazio di 6 ore dall’ultima ingestione di tartufi o funghi magici. Si possono mescolare con cioccolato, yogurt o altri prodotti, dato non hanno un gusto molto piacevole. È importante non esagerare con le dosi, quando si è inesperti è meglio andare piano, che andare troppo oltre.

Non mescolate i funghi con altre sostanze, la cannabis si collega molto bene con la psilocibina, ma se siete principianti è meglio non mischiare, così potrete scoprire meglio il vero effetto dei funghi magici.

 

 

👌 Qual’è la quantità adeguata di funghi magici per i principianti?

 

 

Questa è la parte più delicata, perché ogni corpo è un mondo a sé stante, per cui la stessa dose della stessa varietà può dare luogo a esperienze diverse da persona a persona. Si deve tener conto del peso corporeo della persona, della sua tolleranza agli enteogeni, della sua storia medica e del suo metabolismo, quindi è abbastanza complicato prevedere gli effetti della singola dose.

La dose soglia di funghi magici è compresa tra 0,25 grammi e 1 grammo, a seconda della varietà. La dose soglia è la quantità minima di sostanza che deve essere ingerita per percepirne gli effetti. Ovviamente non è la stessa cosa per i funghi freschi e secchi o per i tartufi, ci riferiamo sempre al peso secco.

Un modo per calcolare la dose di funghi allucinogeni come guida è quello di moltiplicare il peso corporeo per 0,03. Ad esempio, per una persona che pesa 80 chili sarebbe 80 X 0,03 = 2,4 grammi per un viaggio di media potenza, che per i principianti può essere troppo alto.

Come linea guida possiamo dire che per la varietà messicana una dose per i principianti sarebbe di 1,5 grammi. Con questa quantità il viaggio è di solito felice e molto gestibile: il modo migliore per esplorare questa nuova dimensione.

Con la varietà Pajaritos la dose per principianti può essere anche di 1,5 grammi, ma in questo caso il viaggio avrà una componente visiva più accentuata, anch’essa gestibile ma più intensa.

Se avete intenzione di iniziare con il Tampanensis vi consiglio di prendere una dose più bassa, 1 grammo o 1,2 grammi al massimo, se siete un principiante. L’effetto di questi funghi non è super potente, ma se non li conoscete bene possono darvi una botta molto potente, e non è assolutamente l’ideale per un primo viaggio.

 

Calculadora de dosis de hongos mágicos

 

 

✨ Quanto dura di solito un viaggio col Fungo magico?

 

La durata del viaggio può arrivare fino a 6 ore in alcuni casi, ma di solito ci vuole circa mezz’ora perchè salga, poi l’effetto si mantiene per circa 2 ore, per poi cominciare a diminuire, con una fase di discesa che può prolungarsi di un’ora in più, quindi di solito non si prolunga oltre le 4 ore, in alcuni casi meno.

 

 

➕ Come comportarsi in caso di brutto viaggio con i Funghi Magici?

 

Il ruolo del caregiver o della persona che consigliamo non consumi durante la seduta, è particolarmente importante in questo caso. Questa persona deve controllare se alcuni psiconauti stanno attraversando un brutto momento durante il viaggio e guidarli, o rassicurarli in modo che non vadano oltre. Se non migliorano, l’ideale è mangiare qualcosa di dolce o assumere uno dei prodotti commerciali che servono a fermare il viaggio.

 

 

⭐ Conclusioni

 

 

I funghi magici possono cambiarti la vita, ma devi sapere come farne buon uso. L’ideale è scegliere il momento, il luogo e la compagnia giusti, e da lì lasciarsi trasportare dall’esperienza come se fosse un film, senza cercare di controllare il viaggio. E la cosa più importante da ricordare è che torni sempre indietro, non pensare che l’effetto possa causarti problemi, perché è proprio questo il motivo che di solito li causa, quindi goditi il viaggio!

 

Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
See more posts

Lascia un commento