La tua pianta di marijuana ha foglie gialle? Ti spieghiamo motivo e soluzione

560
SHARES
Tempo di lettura 4 minuti
Immagine di una foglia di marijuana gialla tra i punti interrogativi, su uno sfondo verde della pianta
Immagine di una foglia di marijuana gialla tra i punti interrogativi, su uno sfondo verde della pianta

 

Hai piante di marijuana e ti sei imbattuto in alcune foglie gialle su di esse? Questo è relativamente comune nelle colture di cannabis, quindi non stai assistendo a nulla di eccezionale e non è affatto impossibile da risolvere.

In generale, questo non è un sintomo di qualcosa di particolarmente grave, quindi quando si verifica non dovrebbe esservi data troppa importanza. Quello che si dovrebbe fare è cercare di individuare la causa per estirpare definitivamente il problema, quindi oggi vi illustreremo quali sono i motivi principali che possono giustificare tale colore.

 

 

🚀 Conosci le cause più comuni delle foglie gialle sulla tua pianta di marijuana?

 
Unisciti alla famiglia della cannabis Pevgrow nel nostro: E non lasciate che vi chiedano cosa fare con la vostra crescita. Chiedi alla comunità Pevgrow 👍!

 

Irrigazione eccessiva

Se una pianta di marijuana viene annaffiata in eccesso, può verificarsi una mancanza di ossigenazione nelle radici delle piante, una situazione causata da un ristagno nel substrato. Qualcosa di così semplice può far apparire le foglie gialle e di solito è una delle cause principali. Se il substrato ha un aspetto costantemente umido e le nuove foglie nella parte superiore appaiono gialle, ciò indica che la causa è l’eccessiva irrigazione.

 

Mancanza di Azoto

Se il terreno utilizzato per la coltivazione delle piante non ha la caratteristiche necessarie, è possibile che venga rilevata una carenza di Ferro o Azoto e questo comporterà la produzione di foglie gialle. Questo problema non è insormontabile e la situazione può essere migliorata con qualcosa di semplice come l’aggiunta di un integratore al substrato, qualcosa di simile ai complessi vitaminici che assumiamo quando il nostro corpo ha questo tipo di carenze.

Un altro problema che può portare a questa carenza è l’abuso di fertilizzanti nei substrati, che in qualche modo li soffocano e impediscono il corretto assorbimento dei nutrienti necessari al loro sviluppo. Se la mancanza di Azoto o Ferro è derivata da questo problema, sarebbe necessario lavare le radici e iniziare a monitorare meglio le quantità da quel momento.

 

Fioritura avanzata nelle piante di marijuana

Durante il processo di fioritura, le piante sviluppano le cime ed è comune che si producano foglie gialle che cadono. Di solito sono le parti più vecchie della pianta e vengono eliminate naturalmente per spendere quelle energie nello sviluppo delle nuove gemme.

Questa fase è completamente naturale e salutare per la crescita delle piante di marijuana. Inoltre, se ciò non avviene può essere dovuto ad un eccesso di fertilizzante nel terreno che sta ostacolando il normale sviluppo dei loro cicli. Se queste foglie gialle non cadono da sole, l’ideale è potarle e favorire così il processo.

 

Mancanza di luce

Affinché le piante di marijuana crescano correttamente avranno bisogno della loro dose di luce, come accade con tutti i tipi di vegetazione. Se non ne hanno abbastanza, molto probabilmente le foglie iniziano a ingiallire e cadere anche dalla pianta. Questo perché il processo di fotosintesi non può essere completato senza la quantità di luce necessaria, il che si traduce in piante appassite e poco vigorose.

 

Mancanza di Potassio

La carenza di Potassio è uno dei fattori che possono portare alla comparsa di foglie gialle sulle piante di marijuana. In questo caso, si possono trovare due diversi scenari:

  • Quando si verifica nel primo mese di fioritura.
  • Quando si verifica nelle ultime settimane di fioritura.

 

*Nel primo mese di fioritura

È possibile trovare foglie gialle nel primo mese di fioritura delle piante di marijuana e questo può essere dovuto alla mancanza di Potassio. In tal caso avrete una soluzione semplice poiché basterà aggiungere un concime specifico per esso nell’acqua con cui si innaffia il raccolto. Una piccola quantità di guano può anche essere aggiunta al terreno e il problema si risolverà in pochissimo tempo.

 

*Nelle ultime settimane di fioritura

Trovare foglie gialle sulle piante di marijuana durante le ultime settimane della fase di fioritura può essere abbastanza comune. Questo fenomeno si verifica perché la pianta sta utilizzando tutte le sue risorse e sostanze nutritive per sviluppare i germogli e non ha abbastanza energia per il resto, quindi perde foglie non necessarie. Per risolvere questo problema non sarà necessario aggiungere alcun tipo di fertilizzante poiché fa parte del corso naturale della sua evoluzione. Idealmente, lascia che il tuo processo continui senza preoccuparti troppo.

Come regola generale, le piante di marijuana attraversano diverse fasi durante la loro crescita e la comparsa di foglie gialle può essere un sintomo di una carenza o di un problema, purché si manifesti in una fase iniziale. È importante trovare una soluzione se ciò è dovuto a un eccesso di acqua, concime o mancanza di nutrienti essenziali. Ma non dovrebbe mai essere motivo di allerta se la pianta sta già formando le cime ed elimina le foglie per ottimizzare tutte le sue risorse.

Se questo sintomo si manifesta nelle tue colture, non devi darti per vinto o considerare le piante come inutili, poiché di solito la soluzione è semplice e basata sull’uso di fertilizzanti, controllo della luce o dosaggio dell’irrigazione.

 

Infografica su foglie gialle su una pianta di marijuana
Infografica su foglie gialle su una pianta di marijuana

 

 

👾 Conclusione

 

Le piante di marijuana possono occasionalmente avere foglie gialle, ma questo non dovrebbe essere un segnale di pericolo. Di solito è dovuto a piccoli contrattempi che hanno una facile soluzione.

Una causa comune è l’eccessiva irrigazione, che può annegare il substrato e impedirgli di acquisire i nutrienti necessari per la crescita. Un altro dei motivi più comuni è la mancanza di Azoto o Ferro, che solitamente è causata da un eccesso di fertilizzante e ha una soluzione molto semplice.

Se le piante non hanno abbastanza luce, potrebbero risentirne al termine del processo di fotosintesi e dare origine ad una serie di foglie gialle e poco vigorose.

Nella fase avanzata di fioritura, le piante di marijuana avranno foglie gialle per incoraggiare la crescita delle gemme, e questo è un altro motivo comune. Infine, una mancanza di Potassio potrebbe produrre questo fenomeno, anche se verrà risolto aggiungendo alla pianta un tipo specifico di fertilizzante.

Come puoi vedere, le foglie gialle sulle piante di marijuana sono un problema comune che ha una soluzione più semplice di quanto si possa immaginare.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]
Ti è piaciuto l'articolo, condividilo sui social network!
Alan Martínez Benito
Alan Martínez Benito
CEO di Pev Grow, coltivatore esperto con più di 20 anni di esperienza. Continua a battersi senza sosta per la regolamentazione del settore della cannabis, particolarmente in campo medico.
Vedi altri post
Partecipa alla discussione

Lascia un commento

Skip to content