Come nascondere le piante di marijuana in modo che non vengano viste

Tempo di lettura 4 minuti
Pianta di marijuana mezza camuffata da un giornale letto da un uomo in incognito, il tutto circondato da un profilo di poliziotti sospettosi.
Pianta di marijuana mezza camuffata da un giornale letto da un uomo in incognito, il tutto circondato da un profilo di poliziotti sospettosi.

 

Chi di noi coltiva cannabis all’aperto per il proprio consumo incontra un problema ogni anno, nascondendo le piante di marijuana in modo che nessuno possa vederle. In un guerrilla è abbastanza facile mimetizzare le nostre piante tra la vegetazione, ma cosa succede quando coltiviamo su un terrazzo? E in un patio o in giardino? Non temere, se leggi attentamente questo post, avrai molte più opzioni per far passare completamente inosservate le tue piante.

 

 

⛳ Mimetizzare le piante di marijuana coltivate in terrazza

 
Unisciti alla famiglia della cannabis Pevgrow nel nostro: E non lasciate che vi chiedano cosa fare con la vostra crescita. Chiedi alla comunità Pevgrow 👍!

 

 

Coltivare marijuana in terrazza in casa è un’attività che molte persone fanno ogni anno, per comodità e risparmio è una delle coltivazioni più diffuse in molti paesi. Ma alcuni coltivatori hanno un problema con questo, e cioè che il loro terrazzo è molto esposto agli occhi dei vicini, oppure può essere visto direttamente dalla strada.

Quando le piante sono piccole non succede nulla, potrebbero essere piante di pomodoro o altro, ma man mano che crescono diventa sempre più difficile. Alcune persone posizionano una o 2 maglie per limitare l’altezza delle piante e che non superino il muro del balcone o del terrazzo, crescendo come SCROG ma all’aperto. Questa può essere una buona idea in modo che le piante non siano viste dalla strada, ma se hai vicini curiosi possono vedere il tuo raccolto sorprendente. Nel nostro store puoi trovare collant per realizzare SCROG al miglior prezzo di mercato cliccando qui.

Una buona idea è quella di posizionare dei falsi frutti appesi ai rami, come se fossero le decorazioni dell’albero di Natale ma sulla vostra pianta di marijuana. Credimi che da lontano l’ultima cosa che immagineresti è che quelle piante sono cannabis, dei pomodori o dei peperoni finti, o qualcosa di simile, possono far passare inosservato il tuo raccolto.
Disegno di come camuffare le piante di marijuana coltivate su una terrazza
Disegno di come camuffare le piante di marijuana coltivate su una terrazza

 

 

⭐ Nascondere la marijuana coltivata in un giardino

 

In un giardino ci sono diversi modi per nascondere le piante di marijuana da occhi indiscreti . Uno sta mettendo le piante tra gli alberi da frutto, assicurandosi che raggiunga abbastanza sole per potersi sviluppare bene. A Valencia si fa solitamente tra i filari degli aranceti, e in alcune occasioni quando le piante sono grandi sembrano un altro agrume.

Ma il modo in cui mi piace particolarmente camuffare la marijuana in un frutteto, è mettere una struttura come quelle che si usano come guida per le piante di pomodoro. In questo modo è molto difficile scoprire che sono piante di cannabis, a meno che non le annusi o ti avvicini troppo, ovviamente.

Esempio di come nascondere le piante di marijuana coltivate in un orto
Esempio di come nascondere le piante di marijuana coltivate in un orto

 

 

✨ Dove nascondere le piante di marijuana in un raccolto guerrilla?

 

Le colture guerrilla sono quelle che vengono piantate nel mezzo della foresta o del campo, quindi è più facile mascherare le nostre piante di cannabis. Più sei lontano dalla civiltà meglio è, ma fai attenzione, tieni presente che dovrai andare ad abbeverare e prenderti cura delle piante di tanto in tanto, quindi cerca un luogo che sia lontano dalle persone ma accessibile a te.

La cosa migliore è che non c’è sentiero o sentiero che raggiunga il tuo raccolto, che ci sia vegetazione alta e se può essere un ostacolo o un impedimento che ne impedisce l’accesso. Se lasci segni di qualsiasi tipo, è meglio nasconderli, non vedere nulla che faccia pensare alle persone che questo sia un passo o un percorso verso qualche parte.

È interessante che la coltura sia orientata a sud (se coltivi nell’emisfero australe è meglio che sia orientata a nord) e che non ci siano alberi, rocce o altro che blocchi la luce del sole, in modo che avere almeno 6 ore di sole al giorno. Si Inoltre consiglia vivamente di pulire l’area dalle erbacce che potrebbero attirare i parassiti, una volta scelta la posizione del raccolto, l’ideale è lasciare l’area il più pulita possibile.

Ci sono coltivatori guerriglieri che mettono piante associate intorno alle loro colture per camuffare le piante di marijuana, trapiantando tutte le piante contemporaneamente e con dimensioni simili. In questo modo si ottengono 2 cose, nascondendo la marijuana da un lato e prevenendo gli attacchi di insetti in modo biologico dall’altro, soprattutto.

Immagine di dove nascondere le piante di marijuana in una coltivazione di guerriglia
Immagine di dove nascondere le piante di marijuana in una coltivazione di guerriglia

 

 

🚀 Nascondere le piante di cannabis negli alberi

 

Questa tecnica non è così diffusa come le precedenti, ma è sempre più praticata a causa dei ladri di marijuana. L’ideale è posizionare la pianta il più in alto possibile, appoggiando il vaso su un ramo robusto, e legando bene in modo che non cada. Se usi vasi in tessuto meglio di plastica o altro materiale, perché quelli in tessuto si fissano meglio su una base instabile come i rami degli alberi.

Bene, abbiamo già posizionato la nostra pianticella sull’albero, e ora come innaffiamo? La cosa migliore per questo è posizionare una preinstallazione di irrigazione automatica, mettendo i gocciolatori nella pentola e facendo cadere un tubo attraverso il tronco, in modo da poter collegare una pompa dell’acqua e inserirla in un secchio ogni volta che vogliamo annaffiare.

 

 

✅ La rete di occultamento per le coltivazioni di marijuana

 

E per finire, voglio ricordare che per altri tipi di coltivazione, in cortile, nel giardino di casa, o anche sui terrazzi, c’è la possibilità di posizionare una rete di occultamento che lasci passare la maggior parte la luce, ma ostruisce ciò che sta dietro. Come con le piante associate alla guerriglia, la rete di occultamento svolge 2 missioni, per nascondere le piante e proteggerle dall’attacco degli insetti.

Per le piante piccole o autofiorenti esiste un sistema chiamato Pop Up Grow Bed che funziona molto bene, perché nasconde ciò che c’è dentro senza impedire l’ingresso della luce. È anche molto facile da montare, è molto economico e sta bene in qualsiasi giardino, quindi è uno dei migliori investimenti che puoi fare per proteggere le tue piante dai furti.

 

Copertura Malla Pop UP Grow Bed

 

 Cubierta malla Pop UP Grow Bed...

La copertura Malla Pop UP, con le dimensioni perfette per coprire il Grow Bed. È alta 1,2 metri e ha fori da 6 mm che garantiscono la protezione da uccelli, conigli, insetti e altri animali…

Specifiche
– Marchio Garland
– Modello: G129
– 100% plastica riciclata
– Per il modello G94 Garland Grow Bed

More information about
Copertura Malla Grow Bed

 

 

🎯 Conclusione

 

Mimetizzare le piante di marijuana coltivate all’aperto non è difficile, devi solo usare la tua immaginazione per farle passare il più inosservate possibile. E tu, hai qualche trucco per nascondere la coltivazione della guerriglia, il frutteto o il terrazzo che vuoi condividere con noi? Lasciaci un commento con il tuo metodo per aiutare altri lettori, per favore.

Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
See more posts

Lascia un commento