Delta 9 di Cannabiogen

Tempo di lettura 4 minuti
Foto di una bellissima pianta di cannabis con sopra scritto il nome Delta 9 di Cannabiogen
Foto di una bellissima pianta di cannabis con sopra scritto il nome Delta 9 di Cannabiogen

 

 

Il Delta 9 di Cannabiogen è uno dei fertilizzanti liquidi più completi per la coltivazione della cannabis. È uno dei pochi, se non l’unico prodotto, con il quale è possibile eseguire un raccolto dall’inizio alla fine senza problemi di nutrizione. In questo articolo vedremo le sue modalità d’uso, la compatibilità, i risultati e le domande più importanti sul suo utilizzo. Incominciamo!

 

 

Cos’è Delta 9?

 

È un biostimolante formulato dall’azienda Cannabiogen con una composizione unica e prodotto con i migliori componenti. È stato lanciato sul mercato più di 15 anni fa e durante questo periodo ha guadagnato fan in tutto il pianeta, fino a diventare uno dei prodotti per la coltivazione della marijuana più consumati in alcuni paesi.

 

 

A cosa serve il Delta 9?

 

È uno stimolatore della fioritura di origine organica, quindi è progettato per favorire e migliorare l’aspetto dei fiori nelle colture di cannabis indoor e outdoor. Con questo prodotto le piante sono in grado di percepire in modo anticipato il momento in cui devono cambiare il loro metabolismo, dalla crescita alla fioritura, e vengono pertanto aiutate in questa funzione ormonale.

 

 

Utilizzo e modalità di utilizzo del Delta 9

 

  1. Agitare bene il prodotto prima di ogni utilizzo
  2. Miscelare da 4 ml. a 6 ml. di Delta 9 per ogni litro d’acqua
  3. Regolare il PH tra 6,2 e 6,5
  4. Applicare a spruzzo o in irrigazione

 

Dosaggio di Delta 9

Il produttore consiglia di diluire da 4 a 6 millilitri per litro d’acqua, ma questo è molto relativo. Le piante non si nutrono allo stesso modo, e ci è già capitato di vedere alcune colture con esemplari sovra-fertilizzati da questo prodotto. Ci siamo anche resi conto che la stessa pianta che magari soffriva per una dose di spray elevata assimilava molto meglio la stessa quantità di Delta 9 quando veniva irrigata.

Il nostro consiglio è che se lo applichi spruzzato meglio con una proporzione di 4 ml/litro, mentre se è lo applichi in irrigazione puoi usare da 5 a 6 ml. ma senza mescolarlo con altri nutrienti.

 

 

👌 Quando applicare il Delta 9?

 

La prima applicazione di Delta 9 dovrebbe essere data circa 10 giorni prima di cambiare il ciclo in fioritura nella coltivazione indoor. La seconda applicazione avverrà 10 giorni dopo, in coincidenza con il cambio del fotoperiodo al 12/12. Il terzo altri 10 giorni dopo e, in linea di principio, puoi smettere di usare questo prodotto, anche se ci sono coltivatori che continuano ad aggiungerlo all’irrigazione.

Nella coltivazione outdoor aspetteremo di vedere i primi pre-fiori per dare la prima applicazione di Delta 9. Successivamente si prosegue come indoor, cioè 10 giorni dopo la prima applicazione viene data la seconda, e altri 10 giorni dopo la terza.

 

 

Come applicare Delta 9 di Cannabiogen ?

 

Preferiamo procedere con 3 applicazioni fogliari e poi proseguire con prodotti specifici per la fioritura. Fertilizzare in modo polverizzato ha un grande vantaggio, e cioè che non carichiamo il substrato di sali, mantenendolo pulito fino alla fase di massimo ingrasso delle cime, ovvero quando diamo loro più fertilizzante.

 

 

📖 Delta 9 in Autofiorenti

 

Molte persone ci hanno chiesto quando iniziare ad aggiungere Delta 9 alle varietà autofiorenti. In questo caso facciamo la stessa cosa delle piante da esterno, aspettiamo che compaiano i pre-fiori per dare la prima applicazione e da lì in poi altre 2 applicazioni, una ogni 10 giorni. Con quale dose? Come se fossero piante fotodipendenti, infatti le auto tendono a mangiare più di quelle normali, quindi non temete il dosaggio in tal senso.

 

 

🚀 Compatibilità di Delta 9

 

Consigliamo sempre di non mischiare prodotti di marche diverse e di crescere con la linea completa di un unico produttore. Questo prodotto è l’eccezione e sebbene Cannabiogen abbia rilasciato altri prodotti come Delta 8 o Delta 10 da alcuni anni, abbiamo testato a lungo come combina il Delta 9 con altri prodotti.

 

PK 13 14 o Delta 9?

Non devi scegliere tra l’uno e l’altro, sono prodotti diversi con funzioni e formulazioni differenti. Il PK 13/14 è un ingrassa-cime, la sua funzione è di dare ai fiori peso, densità e durezza, e il Delta 9 come abbiamo visto è uno stimolatore della fioritura, incaricato di favorire la creazione di nuovi fiori.

 

Delta 9 o Bloombastic

Esattamente come nel caso precedente, anche il Bloombastic di Atami è un ingrassa-cime, quindi può essere perfettamente combinato con il Delta 9. Infatti, si inizia ad applicare l’ingrassa-cime solitamente a partire dalla quarta settimana di fioritura, abbastanza tempo dopo l’ultima applicazione di Delta 9.

 

Monster Bloom o Delta 9

Idem come nei 2 casi precedenti, il Monster Bloom di Grotek è un ingrasso con livelli molto alti di Fosforo e Potassio. È perfettamente abbinabile al Delta 9, poiché quando dobbiamo iniziare ad ingrassare abbiamo già finito con questo stimolatore.

 

Cannaboost o Delta 9

Questo caso è diverso, poiché entrambi i prodotti agiscono come stimolatori nella fase di fioritura. Questo esempio può essere utilizzato per altri casi simili, poiché la maggior parte di questi prodotti inizia ad essere applicata dopo aver modificato il fotoperiodo.

Se vogliamo abbinare Delta 9 ad altri stimolatori della fioritura, ne consigliamo il normale utilizzo per le prime 3 applicazioni a spruzzo. La terza applicazione fogliare sarà data il giorno 10 del ciclo al 12/12, e da quel momento interrompiamo l’applicazione del Delta 9 e lo sostituiamo con Cannaboost in questo caso. Come abbiamo detto, questo può essere fatto anche con Top Max di Biobizz, Boost di Hesi e con la maggior parte degli stimolatori della fioritura sul mercato.

 

 

Risultati con Delta 9

 

I vantaggi dell’utilizzo di questo fertilizzante sono molti, ma i migliori sono i suoi risultati, che soddisfano tutti gli utenti. La cosa più importante è il raccolto extra che si ottiene, con molte più infiorescenze per cima, che risulta in cime più dense, compatte, dure e pesanti.

Il grande equilibrio tra NPK, microelementi e aminoacidi che contiene fornisce alla pianta tutti i nutrienti necessari durante la fase di pre-fioritura e fioritura. Le foglie risultano sane e senza segni di carenze o blocchi di alcun genere.

Combinato con fertilizzanti organici produce un sapore spettacolare. Il contenuto di zuccheri e oli essenziali finisce per essere più alto, quindi aroma e sapore sono più puliti e ricchi di sfumature.

 

 

🔥 Composizione di Delta 9

 

Composizione di Delta 9
Composizione di Delta 9

 

 

 

🎯 Conclusione

 

Delta 9 di Cannabiogen è uno dei fertilizzanti liquidi più completi per la coltivazione della marijuana. Da molti anni dimostra la sua efficacia, si combina bene con altri prodotti e ottiene risultati spettacolari.

Se non l’hai ancora provato, lo consigliamo ora, otterrai un ottimo equilibrio tra qualità e quantità, poiché guadagni sia in peso del raccolto, che in aroma, sapore e potenza.

 

 

[Voti: 0   Media: 0/5]
Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
See more posts

Lascia un commento