Differenza tra funghi magici e tartufi magici

Tempo di lettura 4 minuti

 

Immagine con due teste, una farcita di funghi, l'altra di tartufi
Immagine con due teste, una farcita di funghi, l’altra di tartufi

 

A prima vista tartufi e funghi allucinogeni sono totalmente diversi, chi non conosce questi prodotti potrebbe pensare che non c’entrino nulla gli uni con gli altri. Ma va detto che entrambi hanno molte somiglianze fra loro, poiché provengono dallo stesso essere vivente. 

Prima di tutto devi tenere presente che quello che noi chiamiamo comunemente tartufo magico non è un tartufo in quanto tale. In realtà si tratta di sclerozi, che sono praticamente pezzi di micelio compatto, che fungono da riserva alimentare per i funghi. Non tutti i funghi magici hanno la capacità di formare sclerozi, ne sono stati trovati naturalmente nei Tampanensis, ma in seguito sono state create nuove varietà.

In ogni caso, ciò che ci interessa adesso è scoprire le differenze che esistono tra questi funghi allucinogeni, quindi non vi farò aspettare oltre, andiamo a vederli…

 

 

🚀 Quali sono le differenze tra Tartufi Magici e Funghi Allucinogeni?

 

 

Le principali differenze sono evidenti, poiché hanno un aspetto molto diverso fra loro. I funghi allucinogeni sono bianchi, di consistenza liscia e fine, e quando sono freschi sono molto morbidi, inoltre hanno anche un cappello che può essere colorato. D’altra parte, l’aspetto dei tartufi magici è quasi opposto, poiché di solito sono di colore scuro, ruvidi al tatto e duri, sia freschi che secchi. Ciò è principalmente dovuto al contenuto di acqua che ciascuno ha, poiché quello dei funghi è molto più alto, il che conferisce loro un aspetto acquoso.

Un’altra grande differenza evidente tra funghi psicoattivi e tartufi è il loro habitat. I funghi escono sulla superficie della terra, crescono, rilasciano spore che cadono a terra e muoiono. Invece, i tartufi magici rimangono sotto terra, dove crescono e muoiono. Questo da adito ad un’altra differenza, la modalità di raccolta di ciascuno, dato che i funghi possono essere tagliati o colti, e se lo fai bene ne usciranno di nuovi. Al contrario, per raccogliere i tartufi psicoattivi devi dissotterrarli, e una volta che li togli non ne usciranno più di nuovi.

Il tartufo o sclerozio può essere considerato come una risorsa per la sopravvivenza del fungo. Normalmente si sviluppano a forma di fungo, ma quando non si presentano le circostanze adeguate, ad esempio mancanza di ossigeno o di sostanze nutritive, al suo posto il fungo crea un corpo fruttifero, il nostro amato tartufo o pietra filosofale.

 

Immagine che rappresenta le differenze tra tartufi magici e funghi allucinogeni *
Immagine che rappresenta le differenze tra tartufi magici e funghi allucinogeni *

 

 

🔥 I funghi sono più potenti dei tartufi magici?

 

 

Un fattore importante in cui i tartufi di psilocybe e i funghi differiscono è negli effetti. Non perché i funghi siano più forti, come alcuni pensano, ma perché con i tartufi magici è molto più facile calcolare la dose e prevederne l’effetto. Il motivo per cui ciò accade è perché i funghi contengono molta più acqua, ma anche perché tendono a uscire di dimensioni diverse, con variazioni nella concentrazione di psilocibina dall’uno all’altro. I tartufi allucinogeni, invece, sono molto più omogenei e stabili sotto questo aspetto.

Il viaggio provocato dai funghi o dai tartufi magici cambia in molti psiconauti anche sotto un altro aspetto: lo stomaco. Ciò è particolarmente vero se consumati freschi, poiché molti utenti trovano che mangiare funghi freschi crei qualche disturbo allo stomaco. Sebbene ciò non cambi il tipo di effetto, influenza notevolmente l’esperienza del viaggio. Anche i tartufi freschi non sono facili da mangiare per molti, ma il fatto che contengano meno acqua li rende molto più leggeri.

Ci sono psiconauti che affermano che i funghi producano maggiori effetti visivi dei tartufi psilocybe, o che sia più facile fare un bel viaggio. Altri, invece, dicono il contrario. Supponiamo che dovuto al fatto che la psilocibina non agisce alla stessa maniera in circostanze diverse, ma dopotutto si tratta comunque della stessa sostanza psicoattiva.

Forse il mito delle differenze di potere tra funghi e tartufi magici è dovuto al fatto che quando arrivarono sul mercato i tartufi, i Messicani, furono paragonati a varietà di funghi molto potenti che già esistevano a quel tempo. Ma negli anni sono emerse alcune varietà di tartufo allucinogene molto potenti, come l’Hollandia o il Valhalla.

 

 

🎯 I funghi magici e i tartufi hanno gusti diversi?

 

 

Sì, ciò non significa che alcuni siano migliori di altri, ma hanno un sapore diverso. Quando sono freschi, entrambi possono avere un sapore forte, ma una volta essiccati i tartufi acquisiscono un sapore più sopportabile. In alcuni casi, i tartufi magici hanno un sapore che ricorda le noci o altra frutta secca. I funghi invece, anche dopo l’essiccazione, hanno ancora un sapore che può essere strano e difficile da digerire.

 

 

🎬 ¿Hay más diferencias entre las Setas Mágicas y las Trufas Mágicas?

 

 

Questi tipi di funghi psicoattivi si differenziano per un paio di altre cose, legalità e disponibilità. I funghi magici sono stati banditi nella maggior parte dei paesi del mondo e non possono essere acquistati già pronti da mangiare. Il massimo che puoi ottenere sono i kit di coltivazione di funghi, spore, ecc.

Invece i tartufi magici sono legali in molti stati e possono essere acquistati online già pronti per il consumo. Per molti, questa differenza è molto importante, poiché implica maggiore facilità e comfort quando si consumano funghi psilocibe.

 

Immagine che mostra tartufi magici freschi pronti per la vendita *
Immagine che mostra tartufi magici freschi pronti per la vendita *

 

 

 

🧐 Conclusioni

 

 

Che tu scelga l’uno o l’altro, devi sapere che le differenze tra gli psilocibe sotto forma di tartufo o di fungo sono sostanzialmente minime. È essenziale utilizzare correttamente questi funghi magici, calcolando bene la dose ed assicurandosi di essere dell’umore giusto prima del consumo.

Il viaggio può essere altrettanto intenso, buono o cattivo, sia che tu assuma funghi o tartufi magici, quindi consigliamo sempre la massima attenzione, in modo da viversi un’esperienza completa. Se questo articolo ti è piaciuto condividilo, così raggiungerà più persone a cui potrebbe piacere, ti ringraziamo in anticipo.

Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
See more posts

Lascia un commento