Gelato, il cannabis preferito di oggi.

560
SHARES
Tempo di lettura 6 minuti
Foto di una pianta di cannabis, varietà Gelato
Foto di una pianta di cannabis, varietà Gelato

 

La varietà di marijuana Semi Gelato ha superato la OG Kush come l’erba preferita dai rapper, attori e altri influenti fumatori. L’hype ottenuto da questa genetica è stato raggiunto solo da 2 o 3 piante di cannabis nella storia, quindi siamo sicuri che rimarrà nell’Olimpo verde per sempre. Ma cosa ha questa ceppa che piace a tutti? Se non lo sai ancora ti consiglio di continuare a leggere, in pochi minuti non avrai più dubbi…

 

 

⭐ Come è l’erba Gelato?

 

A prima vista un bocciolo di Gelato attira subito l’attenzione, fiori scuri che servono come contrasto perfetto per il bianco brillante dei grandi tricomi che la ricoprono, e per aggiungere bellezza i peli sono di un arancione acceso, non appena la vedi sai che è un’erba di prima qualità. Non è così scura come altre varietà di marijuana viola, ma è molto appariscente e si riconosce a prima vista. Poi arriva il meglio, quando premi il bocciolo senti la sua estrema durezza, mentre emana la sua fragranza unica, segno distintivo del suo creatore, Mario Guzmán. Ma per conoscere bene questa marijuana bisogna conoscere le sue origini, quindi cominciamo dall’inizio.

 

Immagine di cime di Gelato curate*
Immagine di cime di Gelato curate*

 

 

⛳ Sherbinski e tutta la gamma di dessert cannabici

 

Mario Guzmán, meglio conosciuto come Sherbinski nel settore, è il breeder più acclamato del momento, e senza dubbio se lo è guadagnato sul campo, essendo il “padre” di alcune delle varietà di marijuana più richieste del momento. Ha fatto parte della “Cookie Fam”, il collettivo dell’area della baia di San Francisco che ha creato la varietà Girl Scout Cookies, e poi ha continuato a incrociare con la sua progenie per produrre nuove ceppi, che hanno finito per cambiare il panorama cannabico mondiale. Ha incrociato la Girl Scout Cookies “Thin Mint” con la sua Pink Panties (Birmania x OG Kush) per creare la Sunset Sherbert, nome che ha dato in omaggio al quartiere Sunset di San Francisco, il suo quartiere. Questa varietà gli ha dato fama mondiale e il suo soprannome, Sherbinski, ma oltre a questo gli ha dato molto di più, poiché sarebbe stata la base per la sua grande creazione, la Gelato.

 

 

 
Scarica il dizionario gratuito della marijuana
Scaricare gratuitamente Dizionario della cannabis Edizione 2023
Inserisci un indirizzo e-mail corretto
Devi accettare l'informativa sulla privacy
SITO DI NEGOZI ONLINE S.R.L con CIF: B98262777 e indirizzo per le notifiche in C/ VEREDA MAS DE TOUS Nº 22 LOCAL C, 46185 LA POBLA DE VALLBONA, VALENCIA, Telefono: 961658271 Email: customer(at)pevgrow.com
Per conto della Società di Consulenza trattiamo i dati da Lei forniti al fine di fornire il servizio richiesto, eseguire la fatturazione dello stesso. I dati forniti saranno conservati per tutto il tempo in cui sarà mantenuto il rapporto commerciale o per gli anni necessari a soddisfare gli obblighi di legge. I dati non saranno ceduti a terzi, salvo nei casi in cui vi sia un obbligo di legge. L'utente ha il diritto di ottenere la conferma che SITE OF SHOPS ONLINE S.R.L. stia trattando i suoi dati personali e pertanto ha il diritto di accedere ai suoi dati personali, di rettificare eventuali dati inesatti o di richiederne la cancellazione quando i dati non sono più necessari.
 

✨ Genetica di Gelato

 

La Sunset Sherbert mostrava un grande potenziale per l’allevamento, non sorprende la quantità di incroci che sono usciti con questa pianta. Sherbinski l’ha retro-incrociata con la Thin Mint Cookies per rafforzare le qualità di quest’ultima, e dall’unione di entrambe è nata la Gelato. Il creatore stesso ha selezionato diversi fenotipi, Gelato#33 è stata la migliore, anche conosciuta come Larry Bird per il numero che portava nei Boston Celtics il leggendario giocatore NBA. Un altro grande fenotipo è il Gelato#41 aka Bacio, che tende di più verso l’indica, ma ha un contenuto di THC più alto delle altre selezioni. il Gelato#47 o Mochi Gelato è quello con effetto più sativa, oltre a contenere un sapore più complesso. E l’ultima ma non meno importante selezione di questa genetica è il Gelato#49, più conosciuto come Açai Berry Gelato per il suo incredibile sapore tropicale.

 

 

👌 Consigli per la coltivazione di Gelato

 

Siamo di fronte a un poliibrido abbastanza equilibrato, circa il 55% indica rispetto al 45% sativa, quindi può essere coltivato con diverse tecniche senza problemi. Bisogna dire che non è una varietà facile da coltivare come potrebbe essere una Skunk o una Afgana, per sfruttare tutto il potenziale della Gelato è necessaria una certa esperienza di coltivazione precedente. In indoor il meglio è fare uno SCROG, mettendo 4 o 9 piante/m2 con diverse potature durante la crescita. Una volta che la rete è stata riempita di rami, l’ideale è fare una potatura dei bassi per favorire la circolazione dell’aria e evitare così le possibili sacche di umidità che possono provocare funghi. Un’altra buona tecnica per la coltivazione indoor è il LST, poiché grazie alla struttura della Gelato si presta molto bene a questo metodo.

 

Fotografia di Gelato coltivata in indoor con il metodo SCROG*
Fotografia di Gelato coltivata in indoor con il metodo SCROG*

 

Nella coltivazione all’aperto ti consiglio di utilizzare qualche struttura che serva da supporto per i rami, poiché questi crescono molto e se non vengono sostenuti possono rompersi per il peso delle cime. Come in indoor, il meglio è fare molte potature durante il ciclo di crescita vegetativa per distribuire la produzione in tutta la pianta. Un consiglio importante è di non esagerare con i fertilizzanti, le piacciono ma fino a un certo punto, quindi è una buona idea nutrire le tue Gelato con fertilizzanti organici, poiché è più difficile sovrafertilizzare, e soprattutto perché otterrai un sapore più consistente e pulito.

 

 

☕ Raccolto e rendimento in peso di Gelato

 

Quando la coltivi in interni ben configurati di solito finisce in soli 8 o 9 settimane di fioritura, quindi può essere considerata una pianta abbastanza veloce. All’aperto si taglia all’inizio di Ottobre nell’emisfero nord, quindi nell’emisfero sud si raccoglie all’inizio di Aprile, purché non ci siano problemi che possano stressarla e ritardarne la maturazione. Puoi ottenere circa 450 grammi/m2 di erba Gelato in coltivazione indoor, e probabilmente dopo diversi coltivazioni puoi aumentare la produzione, perché come dicevo prima, richiede una certa esperienza per poter sfruttare al massimo il suo rendimento. Ogni Gelato coltivata all’aperto può darti più di 1 chilo in secco soprattutto in luoghi dove godono di molte ore di sole, come in California, la sua terra natale.

 

Caratteristiche pianta di marijuana varietà Gelato
Caratteristiche pianta di marijuana varietà Gelato

 

 

📖 Aroma e sapore il meglio di questa marijuana per molti

 

Qui si possono apprezzare perfettamente i genitori che formano questa varietà, forse la prima cosa che colpisce dell’aroma è il suo profumo aranciato, tipico della Sunset Sherbert, ma non si può negare che ha anche il tocco della Thin Mint, quindi risulta abbastanza raffinato. Il sapore come anticipa il suo nome ricorda al gelato, dolce, cremoso, agrumato, frutti di bosco e qualcosa di terroso. Inoltre il fumo è molto denso, di quello che rimane nell’ambiente per molto tempo, ma entra molto fresco, quindi ti rimane impresso al palato.

 

Immagine di una mano che tiene fiori secchi di Gelato*
Immagine di una mano che tiene fiori secchi di Gelato*

 

 

🚀 Effetti e contenuto di THC della varietà Gelato

 

Personalmente mi sembra il più notevole di questa erba, al di sopra del suo splendido sapore persino. E è che raramente si ottiene un equilibrio così perfetto tra mente stimolata e corpo rilassato come quello che ti dà la Gelato. L’effetto si percepisce molto rapidamente, colpisce duro grazie alla sua percentuale di THC superiore al 20%, e l’effetto è di lunga durata, anche avendo tolleranza. Motiva e ispira, per questo forse piace così tanto agli artisti. Se la consumi in compagnia le risate sono assicurate, e se sei solo preparati per un buon viaggio interiore. Come effetti collaterali negativi bisogna dire che secca molto gli occhi e la bocca, e può provocare una certa ansia o paranoia se non hai esperienza con le erbe potenti. Ma questo lo compensa con i suoi effetti terapeutici, poiché è ideale per i consumatori che hanno bisogno di calmare lo stress o la depressione.

 

 

✅ Perché questa cannabis è così cara?

 

È la marijuana che ha raggiunto il prezzo più alto in dispensari, club e coffeeshop, e non c’è dubbio che possa essere tra le migliori della storia, ma la fama e la pubblicità hanno il loro prezzo. È anche possibile che abbia avuto una certa colpa il fatto che la rivista Forbes parlasse di Sherbinski come il Louis Vuitton della cannabis, per includere il suo marchio e prodotti nel settore del lusso, e il lusso si paga.

 

Fotografia di una lattina di Gelato venduta in un dispensario degli USA*
Fotografia di una lattina di Gelato venduta in un dispensario degli USA*

 

 

🔥 Semi di Gelato e incroci disponibili oggi

 

Il più grande problema con la genetica di Sherbinski è che è molto difficile trovarla in forma di seme. Fortunatamente, ci sono alcune banche di semi che la riproducono da cloni, la incrociano con altre piante, o creano versioni di semi femminizzati e autofiorenti. Tra tutti i semi di Gelato che si possono trovare oggi sul mercato, noi scegliamo la Gelato Cake di PEV Bank Seeds, perché riflette molto bene i tratti distintivi della varietà.

 

Gelato Cake
La varietà di marijuana Gelato Cake...

Cosa ha questa ceppo che la rende così buona?

Caratteristiche
Banca: PEV Bank Seeds. Tipo: Femminizzata. Genetica: Sunset Sherbet x Girl Scout Cookies Periodo di Fioritura: 10-11 settimane Fenotipo: Ibrido sativa/indica Raccolto est. NH: Fine ottobre Raccolto est. SH: Fine aprile Produzione est.: 900 gr./pianta. Produzione int.: 500 gr/m2 THC: 25%

Compra Gelato Cake online

 

Tra gli incroci di Gelato bisogna evidenziare il Runtz, anche se è difficile da ottenere. French Macaron di TH Seeds o Chocolatto di Nemeseeds sono anche due grandi incroci, e ancora accessibili, quindi se sei interessato non aspettare troppo.

Runtz
La varietà di marijuana Runtz...
La nuova Runtz di PEV Seeds, unisce il meglio delle due genetiche americane più in voga, la Zkittlez e la Gelato…
Caratteristiche
Banca: PEV Bank Seeds. Tipo: Femminizzata. Genetica: Zkittlez x Gelato Periodo di Fioritura: 8-9 settimane Fenotipo: Ibrido 50% Indica/ 50% Sativa Raccolto est. NH: Fine settembre / Inizio ottobre Raccolto est. SH: Fine marzo / Inizio aprile Produzione est.: 500 gr./pianta. Produzione int.: 450-500 gr/m2 THC: 27% – CBD: 0,9%

Compra Runtz

 

Hai visto come è questa varietà, una sorta di opera d’arte cannabica che è sinonimo di alta qualità, di prodotto gourmet, qualcosa da provare almeno una volta nella vita, di quelli che piacciono a tutti.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Ti è piaciuto l'articolo, condividilo sui social network!
Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
Vedi altri post
Partecipa alla discussione

Leave a Comment