Le migliori varietà di cannabis medica con diversi rapporti tra THC e CBD

Tempo di lettura 9 minuti
Pianta di marijuana decorata con lettere THC-CBD e rapporti diversi.
Pianta di marijuana decorata con lettere THC-CBD e rapporti diversi.

 

I consumatori di marijuana medica di oggi hanno più varietà medicinali che mai tra cui scegliere. Se dai un’occhiata ai cataloghi delle banche dei semi, vedrai che ci sono molte genetiche orientate al mercato medico o farmaceutico.

Ma ovviamente, non tutte le varietà agiscono allo stesso modo nel nostro corpo; saprai infatti che ce ne sono alcune che contengono un diverso rapporto tra THC e CBD, che può variare da 1:1 a 1:30, come può benissimo essere il contrario, da 1:1 a 30:1 oppure una qualsiasi altra combinazione tra loro. Inoltre, negli ultimi anni sono apparse varietà ricche di THCV o CBG, nonché alcune che contengono sia CBD che CBG ma che difficilmente contengono THC.

Ciò ha fatto sì che oggi ci siano molte piante di marijuana medicinale, ma accade anche che ora molti utenti non sappiano quale sia la migliore genetica per curare la propria malattia o disturbo. Con questo in mente, abbiamo preparato questo articolo, in cui vedremo quali sono i semi di cannabis più medicinali sul mercato, tra tutti i possibili rapporti di THC e CBD.

 

 

 

✨ Ibridi con un rapporto THC:CBD di 1:1

 

Questo equilibrio tra THC e CBD è speciale, poiché è efficace in un doppio modo e i pazienti possono trarre vantaggio dai benefici di entrambi i cannabinoidi separatamente e dalla sinergia che producono quando agiscono in modo congiunto. In questo caso, il cannabidiolo annulla gran parte degli effetti psicoattivi del THC, quindi ci sentiremo meno su di giri. Ma questo non significa che le proprietà del tetraidrocannabinolo siano inibite, niente affatto, l’erba continuerà ad agire terapeuticamente, ma senza che ci intontisca, ed evitando così di farci sentire la “sbornia” dopo il consumo.

Immagine dove si vedono le molecole di CBD e THC *
Immagine dove si vedono le molecole di CBD e THC *

 

Queste sono state le prime varietà di cannabis ricche di cannabidiolo apparse sul mercato, nel 2011; ce n’erano comunque alcune che già godevano di quello strano chemiotipo anche in precedenza, ma non lo sapevamo. In questo elenco puoi vedere quelle che consideriamo le migliori varietà con il Chemiotipo THC:CBD 1:1, poiché hanno anche un profilo terpenico molto adatto da questo punto di vista:

 

  • OG Cookies Cream CBD: È difficile trovare piante di cannabis che raggiungano le  2 cifre in più di un cannabinoide, e che abbiano anche una quantità tale di flavonoidi, terpenoidi e terpeni. Questa varietà femminizzata può produrre il 10% di THC e CBD, provocando un effetto entourage unico.
  • Juanita La Lagrimosa: È stata la prima varietà 1:1 scoperta, nel 2009 per caso. Il suo livello di THC è intorno al 7% e il CBD è normalmente intorno al 9%. L’intensità del sapore, nonché la sua qualità terpenica, la rendono speciale per far fronte ad alcune malattie.
  • Gorilla Snow Ultra CBD: Gorilla Snow Ultra CBD si distingue per il raggiungimento di livelli compresi tra il 10% e il 12% di entrambi i cannabinoidi, che aggiunti all’intensità del suo sapore la rendono un tesoro terapeutico. La banca Elite Seeds è una di quelle che ha studiato maggiormente i benefici della cannabis in generale. Nel loro catalogo puoi vedere tutti i tipi di polibridi, con diversi rapporti tra THC e CBD; considera poi che stanno già iniziando ad offrire altri cannabinoidi minori come il CBDV.

 

OG Cookies Cream CBD

 

OG Cookies Cream CBD...

OG Cookies Cream: Contiene la stessa quantità di CBD del THC, la psicoattività rimane moderata, mentre il corpo rimane totalmente rilassato….

Caratteristiche
Banca: PEV Bank Seeds.
Genetica: Sunset Sherbet x Do-Si-Dos x OG CBD
Periodo di fioritura: 65 giorni
Fenotipo: Ibrido a dominanza Indica.
Raccolta outdoor HN: metà ottobre.
Raccolta outdoor HS: metà aprile.
Produzione outdoor: Alta.
Produzione indoor: alta.
THC: 9% – CBD: 9%.

Maggiori informazioni su
OG Cookies Cream CBD

 

 

👌 Varietà con più THC del CBD, psicoattività con potere medicinale

 

Questa distribuzione di cannabinoidi è ideale per le persone che vogliono beneficiare delle proprietà mediche della marijuana, ma senza rinunciare al suo effetto psicotropo. Questa erba ti butta fuori, ma senza provocare ansia, paranoia o tachicardia, perché con una tale quantità di cannabidiolo, gli effetti negativi del THC vengono inibiti. Perché questo sia possibile, è importante sapere che devono contenere almeno il 4% di cannabidiolo, che è il limite stabilito per poter considerare una varietà come “ricca di CBD”.

Quando le varietà ricche di CBD iniziarono a emergere, le 1.5:1 o 2:1 erano le più comuni, poiché furono ottenute incrociando cloni d’élite con alti valori di THC con genotipi che producevano a malapena questo cannabinoide. Tra tutti i semi commerciali che possiamo trovare oggi con questo rapporto, consigliamo i seguenti:

 

  1. CBD C99: questa pianta di marijuana, oltre ad essere gustosa e produttiva, è altamente terapeutica, dandoti comunque una bella botta. È ideale per i fumatori abituali che vogliono curare i loro disturbi o malattie mentre continuano a sballarsi. Il suo livello di THC è di circa il 12% e il CBD raggiunge il 10%, quindi ha molto di entrambi, mantenendo sempre una maggior percentuale del primo.
  2. Respect: una delle migliori varietà di Reggae Seeds, la banca di breeder che ha reso popolare Juanita La Lagrimosa. Respect contiene il 9% di THC e il 5% di CBD, quindi offre sia psicoattività che stimolazione in generale, ma sempre con la parte medicinale attiva.
  3. Dub: un’altra gemma della Reggae Seeds, questa contiene una base Critical Mass, quindi oltre al potere terapeutico puoi aspettarti un sapore delizioso. Il suo contenuto di THC rimane intorno all’8% e il CBD di solito non supera il 5%: ciò consente di fornire un buon effetto psicoattivo, sopportabile, combinato con i suoi benefici medici.

 

 

Cinderella 99 CBD

 

Cinderella 99 CBD...

La C99 CBD è una varietà di marijuana medica, creata da PEV Seeds per offrire al mercato una pianta che si può considerare un’opera d’arte nell’ambito dell’ingegneria genetica delle piante…..

Caratteristiche
Banca: Semi della Banca PEV.
Tipo: Femminilizzata.
Genetica: Pompelmo x Ananas x CBD Pura
Fenotipo: 80% sativa / 20% indica
Raccolta outdoor HN: fine settembre.
Raccolto all’aperto HS: fine marzo.
Resa del raccolto outdoor: 400-500g/pianta.
Produzione indoor: 350-450 g/m2.
THC: 12% – CBD: 10%.

Maggiori informazioni su
Cinderella 99 CBD

 

 

⭐ Varietà con più CBD che THC

 

Questo tipo di semi di marijuana medicinale, che contengono più CBD che THC, è più comune sul mercato rispetto ai precedenti. Come per quelli che contengono più THC del CBD, in questo elenco includiamo varietà che nel loro chemiotipo hanno un minimo del 4% di entrambi i cannabinoidi principali.

L’effetto causato da queste piante è più lieve, perché la percentuale più alta di CBD inibisce la maggior parte della psicoattività, dell’euforia e della stimolazione che normalmente hanno i ceppi ad alto contenuto di THC e basso CBD. Se vuoi qualche consiglio su alcune delle migliori di queste varietà, eccone 3:

 

  1. Excalibur CBD: questa pianta ha un rapporto tra THC e CBD di 1:2, con il 6% di THC e il 12% di cannabidiolo. Tra i suoi geni ci sono Amnesia e ACDC, un pedigree di qualità che garantisce risultati ottimali. Tenendo conto che per ottenere il miglior effetto entourage è importante che ci sia una buona quantità di entrambi i cannabinoidi e che alcuni utenti terapeutici preferiscono non sentire gli effetti psicotropi del THC, questa varietà può essere davvero adatta, poiché la psicoattività è piuttosto sottile.
  2. Amnesia CBD: La versione più medicinale della grande Amnesia della banca Dinafem è anche una delle più vendute nella categoria dei semi di marijuana con più CBD che THC. Il profilo cannabinoide di questa pianta è stato lasciato intorno all’8% di THC, con un 10% di CBD circa, quasi 1:1, e va comunque detto che la psicoattività si nota leggermente più del previsto, ma senza creare ansia o paranoia.
  3. CBD Mango Haze: La replica più terapeutica della varietà preferita di Shantibaba non poteva che essere speciale e, ragazzi, lo è davvero. Questo è il principale breeder del progetto “CBD Crew”, finalizzato alla produzione di genetiche ricche di cannabidiolo. È anche il creatore di varietà come Critical Mass o White Widow, tra le altre, e nella sua musa Mango Haze ha messo tutta la sua ispirazione per stabilizzare le piante con un THC tra il 6 e l’8% e CBD tra l’8 e il 10%.

 

 

Excalibur CBD

 

Excalibur CBD...

Questa pianta unisce 2 delle più famose varietà ibride di sativa quali l’Amnesia e la New York Diesel. Per aumentare i livelli di CBD la prole è stata incrociata con una AC / DC proveniente dagli USA, quindi il risultato può essere considerato un polibrido medicinale….

Caratteristiche
Banca: Semi della Banca PEV.
Genetica: Diesel x Amnesia x ACDC
Periodo di fioritura: 60-65 giorni
Fenotipo: Ibrido a dominanza Sativa.
Raccolta outdoor HN: metà ottobre.
Raccolta outdoor HS: metà aprile.
Resa outdoor: 500-1000 gr/pianta.
Resa indoor: 350-650 gr/m2
THC: 6% – CBD: 12%.

Maggiori informazioni su
Excalibur CBD

 

 

🔥 Varietà ad alto contenuto di CBD e con meno dell’1% di THC

 

Questa marijuana è ideale per coloro che vogliono sentire al massimo le proprietà di CBD, senza notare affatto il potere psicoattivo del THC. Fino a poco tempo fa esistevano solo un paio di semi commerciali ricchi di CBD e con meno dell’1% di THC, ma ce ne sono sempre di più, anche se non tutti con le stesse caratteristiche. Di seguito puoi vedere quelle che a nostro avviso sono le 3 migliori opzioni:

 

  1. Solodiol: Ottimo lavoro di Elite Seeds, che attraverso genetiche afghane e asiatiche è riuscita a omogeneizzare un genotipo che non raggiunge l’1% di THC e produce fino al 20% di CBD, arrivando a uno che mantiene un 14% di questo cannabinoide in media.
  2. CBD Time: un’altra straordinaria varietà di PEV Bank Seeds, con più THC della precedente, poiché può raggiungere fino all’1%, ma anche con molto più CBD, potendo raggiungere il 20%, qualcosa alla portata di pochissimi, dando in media 16% di cannabidiolo.
  3. Dinamed CBD Plus: Facile da coltivare e dal sapore fruttato e agrumato, l’evoluzione della prima pianta sul mercato con queste caratteristiche ha addirittura superato le aspettative di Dinafem. THC fino all’1% e CBD tra il 15 e il 20%.

 

 

CBD Time Feminized

 

CBD Time Feminizada...

I CBD Time Femminilizzati sono semi di una varietà di marijuana medicinale, con alti livelli di cannabidiolo ma quasi niente THC. PEV Seeds diventa così una delle prime banche di semi al mondo ad offrire una pianta di cannabis senza potere psicoattivo.

Caratteristiche
Banca: Semi della Banca PEV.
Genetica: Skunk x CBD
Periodo di fioritura: 60-65 giorni
Fenotipo: 30% Indica/ 70% Sativa
Raccolta outdoor HN: inizio ottobre.
Raccolta outdoor HS: inizio aprile.
Resa outdoor: 600 gr/pianta
Resa indoor: 400 gr/m2
THC: -1% – CBD: fino al 20%.

Maggiori informazioni su
CBD Time Feminized

 

 

🎯 Marijuana ricca di CBD e senza THC

 

È l’ultima nelle moderne varietà di cannabis medica, ma non è che non contengano THC, bensì lo contengono in quantità che però non raggiungere lo 0,5%, essendo pertanto considerata solo una traccia; in molti paesi questo basso contenuto è totalmente legale. È un equilibrio tra i cannabinoidi molto efficace per trattare l’epilessia o la sindrome di Dravet tra altre malattie. Ci sono pochissimi semi commerciali che mostrano questo chemiotipo, ma qui ci sono quelli che consideriamo i migliori.

 

  1. Sirona CBD: il suo livello di THC è dello 0,3% e la sua concentrazione di CBD è di circa il 14%, quindi non rientra tra quelle illegali in molti luoghi. Il gusto è delizioso, tanto che ci sono persone che hanno sostituito il tabacco con Sirona CBD.
  2. CBD Therapy: una varietà impressionante, non solo per il suo chemiotipo molto speciale, con lo 0,5% di THC e tra l’8 e il 10% di CBD, ma anche per la sua qualità di pianta, gustosa, produttiva, veloce e resinosa: ha tutto.
  3. Tatanka Pure CBD: secondo Royal Queen Seeds, questa genetica produce tra lo 0,15 e lo 0,25% di THC e il suo livello di CBD è alto, quindi siamo di fronte ai semi di marijuana commerciali con il contenuto di THC più basso.

 

 

Sirona CBD Feminized

 

Sirona CBD Feminizada...

It produces good size buds, of medium hardness and density, very aromatic, and with a very good level of trichomes both in flowers and in the leaves attached to the buds.

Caratteristiche
Bank: PEV Bank Seeds.
Genetics: Himalaya sativa X Mongolia ruderalis.
Flowering period: 60-65 days
Phenotype: 40% Indica/ 60% Sativa
Outdoor harvest HN: early October.
Outdoor harvest HS: beginning of April.
Outdoor yield : +1 Kg/plant
Indoor yield: 500 gr/m2
THC: 0.3% – CBD: 14% – CBG: 0.1%

Maggiori informazioni su
Sirona CBD Feminized

 

 

🧐 Ora le migliori autofiorenti medicinali con diversi rapporti di THC e CBD

 

Le autofiorenti si sono unite alla tendenza del cannabidiolo, giacché consentono di essere coltivate più volte l’anno all’aperto. La maggior parte di questi ceppi contiene un rapporto 1:1, ma ci sono già altre proporzioni altrettanto interessanti in commercio; ti do 3 esempi di auto con diversi chemiotipi.

 

  1. Purplediol Auto CBD: Uno dei più interessanti miglioramenti genetici della cannabis moderna, è una varietà stabile in molti sensi, è autofiorente, femminizzata, colorata, dal sapore terroso e, soprattutto, il suo THC è del 5% e il suo CBD arriva fino al 17%.
  2. OG Kush CBD Auto: Autofiorente con un rapporto 1:2 tra THC e CBD, con 7% di THC e 14% di CBD. Una delle versioni più avanzate della mitica OG Kush, pur mantendo ancora il suo aspetto, le prestazioni della resina, l’aroma e il sapore.
  3. Gorilla Glue Auto CBD: varietà ottenuta dopo un duro lavoro con uno dei cloni più potenti della storia. Gorilla Glue Auto CBD ha un rapporto THC:CBD di 1:1, con il 7% di entrambi i cannabinoidi, e il suo sapore è quello dell’originale GG #4: un’erba terapeutica e automatica di prim’ordine.

 

 

Gorilla Glue Auto CBD

 

Gorilla Glue Auto CBD...

La Gorilla Glue è la genetica di cannabis che si è diffusa più rapidamente in tutto il mondo. Il clone d’élite è emerso solo 5 anni fa e oggigiorno questa genetica è già presente nella maggior parte dei cataloghi di banche di semi di marijuana di tutto il mondo…

Caratteristiche
Banca: Semi della Banca PEV.
Genetica: Chem’s Sister x Chocolate Diesel x Sour Dubb x Auto CBD
Ciclo di crescita dalla germinazione: 8-9 settimane
Fenotipo: Ibrido Sativa/Indica
Gusto e sapore: limone – terroso.
Effetto: medicinale.
Resa outdoor: 50-300 gr/pianta
Resa indoor: 400-600 gr/m2
THC: 7% – CBD: 7%.

Maggiori informazioni su
Gorilla Glue Auto CBD

 

 

⚠️ Conclusione

 

Come avrai notato, oggi sono disponibili innumerevoli varietà di marijuana ricche di CBD , ma hai già visto che a seconda dell’equilibrio tra THC e CBD, alcune possono essere più interessanti di altre. Spero che l’articolo ti sia piaciuto e, se sì, condividilo, sicuramente potrà tornare utile a molte persone.

 

[Voti: 1   Media: 5/5]
Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
See more posts

Lascia un commento