Qual è il modo migliore per curare una sbornia?

Tempo di lettura 4 minuti
Immagine di una persona sdraiata sul pavimento a causa di una sbornia
Immagine di una persona sdraiata sul pavimento a causa di una sbornia

 

La risposta è arrivata dallo spazio. Sì, è l’acqua. Come il nostro pianeta, il nostro corpo è fatto di acqua e questa è il “carburante” per le funzioni epatiche e diuretiche.  Quelle che alla fine hanno tutto il lavoro sporco dopo la tua serata di baldoria.

Qual è il modo migliore per curare una sbornia?… Vorrei darti dei suggerimenti a partire dalle varie fasi della sbornia: prima, durante e dopo. Anche se è vero che queste soluzioni diventano indispensabili al risveglio, quando tutto è già passato, bisogna però considerare la faccenda sin dal suo momento iniziale per poter agire con efficacia programmata sulle successive fasi in cui ci si rilassa fino a coricarsi, al fine di alleviare il corpo e consentire un sonno ristoratore e favorire così il ricondizionamento del tuo corpo, in vista di quando dovrai poi tornare alla tua vita normale.

Sebbene l’acqua sia sempre la protagonista, il principio base è che qualsiasi liquido che entra, deve uscire il più rapidamente possibile, per evitare conseguenze più intense in seguito. Movimento, risate e respirazione controllata, inoltre, si aggiungono ai suggerimenti mistici che devono essere sempre presenti, al fine di “distrarre” il corpo dal manifestare qualsiasi sintomo avverso.

Una dieta sana ed equilibrata e una condizione fisica ottimale sono sufficienti per il perfetto funzionamento della tua fisiologia. Se sei una persona consapevole della tua qualità di vita, sicuramente non hai storie folli di postumi di una sbornia, poiché il tuo stesso corpo ti premia e si libera dalle tossine in modo più efficiente rispetto ad altre persone sedentarie e trascurate. Però anche queste ultime hanno la possibilità di presentarsi più preparate e superare gli sgradevoli postumi in diversi modi.

 

 

⭐ Alcune ore prima…

 

Non importa quello che avete avuto l’opportunità di consumare, l’alcool sarà sempre la causa principale del nostro disagio per via della sua tossicità enterica; infatti il modo per superare gli effetti delle altre sostanze richiederà solo qualche ora in più di sonno. E comunque, il suggerimento è di non lasciarsi trasportare né esagerare con nessuna.

La cosa più importante in questo momento è, come già detto, mangiare molto bene. Un potente apporto proteico ti darà chiaramente molta forza e la darà al resto dei tuoi organi per affrontare il consumo calorico della festa. La frutta e la verdura manterranno stabili i liquidi all’interno del corpo e i frutti secchi, metà proteine metà ​​vegetali, vitaminizzeranno il flusso sanguigno.  Se lo tieni a mente durante i pasti prima dell’evento, ti sentirai molto meglio in seguito.

 

 

⛳ Durante la notte brava, il raduno sociale, la cena, la festa e / o la serata tra amici

 

Qui torniamo all’H2O: dobbiamo espellere al massimo e, a meno che non sia Birra, i superalcolici offuscano le funzioni diuretiche e riescono a farci immagazzinare molta urina, senza farci rendere conto che maggiore è la ritenzione di liquidi, maggiore sarà la tossicità nell’organismo. Idealmente, dovresti avere chiara l’importanza dell’assunzione periodica di acqua durante il giorno, completandola anche con frullati di verdure che preparano le tue vie urinarie e le funzioni diuretiche; in caso contrario, se niente era programmato e sei vittima della spontaneità dei tuoi amici, allora inizia comunque dal momento in cui vieni a saperlo.

Tecnicamente parlando, è vero che la miscela di diversi liquori sovraccarica la testa al massimo nei postumi della sbornia. Come anche gli intervalli molto brevi tra ogni bevanda, l’alternanza o la combinazione con bevande gassate o zuccherate (soprattutto se energizzanti), il volume estremamente alto della musica e il digiuno prolungato.

Al contrario, rinfrescarsi ogni tanto con bevande isotoniche o idratanti, uscire all’aria fresca, se ci si trova al chiuso, bersi un espresso o una limonata bella carica e masticare gomma, saranno molto più efficaci nel momento stesso in cui ti diverti, piuttosto che confidare nella loro efficacia il giorno dopo.

E parlando di cibo, la storia dei banchetti è stata scritta con abbondanza di bevande e pietanze durante le celebrazioni e, sebbene il minimalismo e la sobrietà descrivano alcuni eventi moderni, o semplicemente l’occasione non permetta altro, non mangiare durante il consumo di alcoolici farà la differenza quando ti sveglierai l’indomani. Meglio mangiare almeno un buon pasto prima di iniziare a bere.

 

 

✨ Che cosa hai fatto? Cosa farai adesso?

 

Fammi ridere. In senso buono. Prima di tutto ricordati che, come la depressione, tutto questo passerà, perciò presta molta attenzione alla nostra routine. Se sei uno di quelli che non possono semplicemente fare colazione e stare a letto fino a notte, ma devi invece presentarti in maniera impeccabile per fare il tuo dovere, prendi nota:

 

  • Dormi: fallo almeno 4 ore per riprenderti fisicamente; i resti del liquore nel tuo sangue possono incaricarsi di tenerti sveglio, se hai fatto una buona colazione.
  • Gli analgesici effervescenti o i sali di frutta appena prima di coricarsi aiuteranno la tua disintossicazione il giorno successivo.
  • Nel caso in cui il sintomo della cefalea sia invalidante, prendi un ibuprofene 800. Questo farmaco è da usare con cautela per il suo intervento sui reni, quindi evitarlo sarebbe molto meglio e comunque non assumerlo mai a stomaco vuoto.
  • Prima doccia fredda, fino a quando i pori si chiudono, poi sapone e risciacquo con acqua calda.
  • Uova. Più di tre, se sei un uomo adulto e avrai bisogno di muoverti durante il giorno, le uova strapazzate sono una bomba energetica, chiedi agli atleti. Ricorda comunque che a questo punto mangiare troppo ti farà venire sonno, quindi misurati.
  • Un caffè, ma solo uno. Bevande idratanti o succhi di frutta sono più efficaci.
  • Bruciare alcune calorie funziona. Eseguire una routine di esercizi di attivazione breve ma concisa, utilizzare la bicicletta per raggiungere la tua destinazione, farsi una nuotata o semplicemente camminare, otterranno un effetto placebo sul benessere del tuo inizio di giornata.
  • Niente di più pratico di alcuni frutti secchi in tasca. Funzionano anche molto bene contro l’odore di alcool.
  • Ricorda senza distrarti i bei tempi della scorsa notte. Ripercorrili con qualcuno, se possibile: l’ossitocina prodotta è molto utile per mascherare il tuo stato “normale”.
  • Fatti un Bloody Mary se ne hai la possibilità… egregio!
Infografica di ciò che è meglio per curare i postumi di una sbornia
Infografica di ciò che è meglio per curare i postumi di una sbornia

 

👌 Conclusione

 

Sicuramente troverai numerosi link nei motori di ricerca con consigli di ogni tipo, anche gli stessi consigli che non hanno mai funzionato per te: la verità è che questa sindrome da disintossicazione si manifesta in modi diversi in ogni organismo e, soprattutto, con intensità diversa.

Mangiare bene non basta per essere un super umano, questo solo manterrà la tua energia fisica disponibile. Le teorie dell’equilibrio coprono tutti gli aspetti dell’esistenza umana e quell’equilibrio esporrà il tuo corpo a problemi ogni volta che esageri o ti sbilanci. Quindi una quotidianità monitorata, ben impostata, qualche momento di spiritualità al giorno, movimento, disponibilità di nutrienti … tutto questo farà sì che qualche bevanda non ti possa portare fuori strada. Forza!

 

[Voti: 2   Media: 5/5]
Alan Martínez Benito
Alan Martínez Benito
CEO di Pev Grow, coltivatore esperto con più di 20 anni di esperienza. Continua a battersi senza sosta per la regolamentazione del settore della cannabis, particolarmente in campo medico.
See more posts

Lascia un commento