THC Syrup, ricetta, proprietà, dosaggi e forme di consumo

560
SHARES
Tempo di lettura 7 minuti
Immagine dello sciroppo di THC con vari formati presentati su un piatto.
Immagine dello Syrup di THC con vari formati presentati su un piatto.

 

Lo THC Syrup sta diventando uno dei modi migliori per consumare la cannabis ingerita, che d’altra parte sta diventando ogni giorno più popolare perché le proprietà dei cannabinoidi vengono utilizzate di più e non ha gli inconvenienti del fumo. In questo articolo vedremo cos’è lo THC Syrup, come viene prodotto e consumato e i benefici che non fornisce, tra le altre cose, continua a leggere per saperne di più su questo prodotto rivoluzionario.

 

 

⭐ Cos’è lo THC Syrup?

 
Telegram Pevgrow

 

Anche se alcune persone lo chiamano THC Syrup Cannalean, non deve essere confuso con la famosa bevanda Lean che si ottiene mescolando lo sciroppo per la tosse con Sprite o Seven Up. Lo sciroppo infuso di THC è una bevanda dolce che combina acqua con zucchero, cannabis, glicerina e aromi, ma si possono aggiungere anche altri ingredienti e, sebbene possa essere usato in un certo senso come sciroppo per la tosse THC, di solito viene consumato per raccogliere i benefici dei cannabinoidi o direttamente per sballarsi.

Bere THC Syrup può essere facilmente dosato e consumato direttamente, ma può anche essere utilizzato per aggiungere i preziosi cannabinoidi della nostra pianta preferita a qualsiasi ricetta e addolcire e ravvivare rapidamente un caffè, un infuso, un latte o quello che preferisci. Il più grande vantaggio di questa bevanda è che può essere preparata in pochissimo tempo e non sono necessari molti ingredienti.

 

 

⛳ Come fare lo THC Syrup?

 

In questo articolo vedremo come viene prodotto lo sciroppo semplice con infuso di THC, per renderlo facile da preparare e facile da preparare per tutti, ma in realtà può essere preparato in molti modi. C’è anche una variante medicinale non psicoattiva che è lo sciroppo di CBD, fatto con fiori ricchi di cannabidiolo invece che con cime di THC, ma per il resto è lo stesso.

 

Ingredienti e tempo di preparazione

 

  • 500 ml di acqua
  • 400 grammi di zucchero
  • 8 grammi di cime di cannabis o 1 grammo di concentrato
  • 2 cucchiai di glicerina vegetale
  • Aromi (facoltativi)

 

*Tempo di cottura: 10 minuti
*Tempo di preparazione totale: 70-75 minuti

 

 

✨ Ricetta dello THC Syrup

 

  • Il primo passo è decarbossilare la marijuana, poiché quando la si consuma, i cannabinoidi devono prima essere attivati. Puoi dare un’occhiata a questo articolo per vedere il processo di decarbossilazione, ma in pratica si tratta di avvolgere le cime in un foglio di alluminio e riscaldarle in forno per 50 minuti a circa 105ºC. Si consiglia di mescolare leggermente le cime nel mezzo del processo in modo che si decarbossilino in modo uniforme.

 

*Immagine di diverse cime di cannabis durante il processo di decarbossilazione*
*Immagine di diverse cime di cannabis durante il processo di decarbossilazione*

 

  • Versate l’acqua in una casseruola o casseruola e mettetela sul fuoco, una volta ben calda potete aggiungere lo zucchero e gli aromi, e da qui dovete mescolare finché non si scioglie completamente.

 

*Immagine di una pentola con l'acqua in fase di riscaldamento*
*Immagine di una pentola con l’acqua in fase di riscaldamento*

 

  • Quando lo zucchero si sarà sciolto aggiungete le cime o il concentrato di cannabis, e continuate a mescolare per altri 30 minuti a fuoco medio (senza far bollire).

 

*Fotografia di gemme decarbossilate mescolate con l'acqua della casseruola*
*Fotografia di gemme decarbossilate mescolate con l’acqua della casseruola*

 

  • Trascorso questo tempo abbassiamo un po’ il fuoco e aggiungiamo la glicerina vegetale, continuiamo a mescolare per altri 6 o 7 minuti mentre vediamo come il composto si addensa, e spegniamo il fuoco. Nel caso risultasse troppo liquido, potete continuare a scaldare e mescolare fino a quando la consistenza sarà di nostro gradimento.

 

*Immagine dell'intera miscela di ingredienti che compongono la ricetta dello sciroppo di THC*
*Immagine dell’intera miscela di ingredienti che compongono la ricetta dello THC Syrup*

 

  • Lasciamo raffreddare per qualche minuto, intanto possiamo preparare un colino in tela per filtrare il liquido e separare i resti vegetali.

 

*Foto di uno scolapiatti da cucina*
*Foto di uno scolapiatti da cucina*

 

  • Posizioniamo il colino su un contenitore e filtriamo accuratamente tutto il contenuto assicurandoci che nessun residuo vegetale venga scolato.

 

*Immagine del filtrato di sciroppo di THC*
*Immagine del filtrato di THC Syrup*

 

 

👌 Come usare lo THC Syrup?

 

Senza dubbio, questo è uno degli estratti di cannabis più versatili perché può essere utilizzato in molti modi diversi, anche se il più semplice è sublinguale gocciolando lo THC Syrup. Per controllare meglio la dose, l’ideale è versare una parte dello sciroppo in un contagocce o in un flacone con un contagocce, e basta aprire la bocca, sollevare la lingua e far cadere le gocce desiderate nell’area sotto la lingua.

Puoi vaporizzare lo THC Syrup? Potrebbe essere vaporizzato ma non è il modo migliore per consumarlo perché contiene gran parte di acqua. Normalmente gli e-liquid sono costituiti da una miscela di cannabis, glicerina vegetale e una parte di glicole propilenico, ma non contengono acqua come la nostra ricetta, quindi è meglio berla direttamente o mescolarla con la tua bevanda o cibo preferito.

Molte persone lo consumano mescolato al caffè o al tè, poiché oltre ad aggiungere i componenti della cannabis lo addolciremo, ed in questo modo evitiamo di aggiungere zucchero per addolcire l’infuso. Può essere applicato anche in succhi di frutta, latte, bibite o anche acqua naturale, e devi solo aggiungere le gocce che vuoi e mescolare il composto, niente più velocemente di così. E la cosa migliore è che può anche essere combinato con salse, sciroppi e altri condimenti per migliorare qualsiasi ricetta, o anche aggiungere diverse gocce a un’insalata, una zuppa o qualsiasi pasto

 

Lo THC Syrup deve essere refrigerato?

Sì, si consiglia di conservarlo in frigorifero in modo che gli sbalzi di temperatura non influiscano sull’impasto. Grazie alla grande quantità di zucchero che contiene, lo THC Syrup può durare a lungo senza problemi, ma si conserverà sempre meglio se conservato in frigorifero. Non è una cattiva idea separare tutto il contenuto in più piccoli contagocce, e togliere dal frigo solo quello che stiamo usando in quel momento, mentre gli altri vengono conservati senza sbalzi di temperatura.

 

 

📲 Diagramma di dosaggio dello THC Syrup

 

GocceMg di THCPotenzaSintomiPaziente
18ModerareEuforia, relaxConsumatori sporadici
216MetàGrande euforia e cambiamenti nella percezioneConsumatori con tolleranza media
324AltoForte psicoattività ed euforiaConsumatori regolari
432Molto altoMolto psicoattivo con possibili problemi di coordinazioneConsumatori ad alta tolleranza
>5>40EstremoPossibile blocco mentale e mancanza di coordinazioneConsumatori con tolleranza molto elevata

*Este gráfico está realizado con jarabe de THC elaborado con 8 gramos de cogollos de marihuana con un 10% de THC, para otras concentraciones de cannabinoides habrá que calcular las dosificaciones específicas.

 

 

🚀 Quanti ml di THC Syrup devo usare?

 

Dipende dalla tolleranza dell’utente e dall’effetto desiderato, ma questo grafico indica le dosi per i consumatori di cannabis, regolari o occasionali, ed è sempre meglio misurare la dose in mg di THC che in ml di sciroppo. Se non hai mai usato marijuana, ti consiglio di iniziare con una dose più bassa, da 1 a 2,5 mg può essere l’ideale. Nel caso in cui si consumi di tanto in tanto e si abbia una bassa tolleranza al THC, è meglio non superare gli 8 mg, anche se 5 mg possono essere sufficienti a meno che non si voglia avere una forte esperienza.

Gli utenti regolari con una tolleranza media possono assumere tra 8 e 20 mg e quelli con una tolleranza elevata saranno sazi con dosi comprese tra 20 e 35 mg. Dosaggi più elevati sono riservati a quegli individui esperti che hanno una tolleranza troppo alta per sentire tutti gli effetti di dosaggi più bassi, come quelli che consumano quotidianamente cannabis edibili o edibili.

Se devi dosare lo sciroppo commerciale di THC, devi essere chiaro sul contenuto totale di questo cannabinoide, per calcolare la quantità che ogni goccia può contenere. La dose di sciroppo commerciale di THC che ha 1000 mg di THC in totale distribuiti in 10 ml del contenuto del contenitore è solitamente compresa tra una e 10 gocce, poiché ogni ml di sciroppo è composto da circa 20 gocce e ogni goccia avrà 5 mg di THC. Se il contenitore ha una capacità maggiore, dovremo dividere il contenuto totale di THC tra i millilitri di sciroppo, che ci darà la quantità di THC che contiene ogni millilitro, e poi dividere per 20 per sapere quanti mg di THC sono in ogni goccia di THC Syrup.

 

 

✅ Benefici dello THC Syrup

 

  • Sollievo dal dolore cronico e puntuale
  • Riduzione dello stress e dell’ansia
  • Antinfiammatorio
  • Diminuzione della nausea
  • Aumento dell’appetito
  • Favorisce il rilassamento
  • Facilita il sonno

 

 

🔥 Prezzo dello THC Syrup

 

C’è THC Syrup in vendita in diversi stati degli USA e del Canada, perché questo prodotto è più comune in Nord America che nel resto del mondo, ma siamo sicuri che presto sarà visto nei mercati europei e sudamericani. Il prezzo dipende dalla quantità di sciroppo e dalla concentrazione di THC che contiene, oltre ovviamente dalla marca. Come regola generale, si può dire che il prezzo dello THC Syrup con una concentrazione di 1000 mg oscilla tra i 25 ei 50 dollari, anche se questo è molto relativo come ho detto prima.

Se mi permetti un consiglio, ti dirò che per il poco tempo necessario per preparare questa ricetta e per i pochi ingredienti che contiene, sei interessato a creare il tuo THC Syrup fatto in casa, poiché puoi aggiungere l’aroma e il sapore che preferisci e fallo con la concentrazione di THC che più ti interessa. In questo modo ti assicuri di ciò che contiene e sicuramente ha un sapore molto migliore per averlo fatto da te.

 

 

🎯 Conclusione

 

Lo THC Syrup diventerà una delle forme più diffuse di consumo di cannabis grazie alla sua versatilità, facilità di preparazione e utilizzo e soprattutto per i suoi molteplici benefici. In questo post abbiamo visto quanto sia facile e veloce farlo, i suoi benefici e i suoi dosaggi, tra molte altre informazioni, e ti sarei grato se lo condividessi sui tuoi social network.

 

 

🧐 Domande frequenti

 

Quanto tempo rimane lo THC Syrup nel tuo corpo?

Nel sangue rimarrò a malapena 36 ore, e nella saliva un po’ di più, fino a 48 ore come regola generale. Nell’analisi delle urine può comparire fino a 30 giorni dopo l’ultima assunzione, ma nell’analisi dei capelli può rimanere fino a 90 giorni dopo l’ultima assunzione, quindi se devi superare esami medici di qualsiasi tipo devi tenerne conto.

 

Quanto tempo ci vuole perché lo THC Syrup funzioni?

Come tutti gli altri edibili di cannabis, lo THC Syrup ingerito impiega dai 30 ai 90 minuti per avere effetto, ma può richiedere anche più di 6 ore. L’effetto è molto più potente rispetto a quando si consuma cannabis fumata o vaporizzata, ed è molto importante non rifare finché non si notano completamente gli effetti, perché si corre il rischio di esagerare.

 

Puoi overdose di THC Syrup?

Non sarà un sovradosaggio mortale o molto dannoso come quello che puoi avere con altre droghe come l’eroina o la cocaina, ma puoi divertirti se vai troppo oltre con la dose di THC Syrup. Per questo motivo, devi tenere conto della concentrazione di THC che contiene lo sciroppo e della dose che viene consumata, ma devi anche sapere come aspettare per verificarne la potenza prima di assumerlo di nuovo.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Ti è piaciuto l'articolo, condividilo sui social network!
Fran Quesada Moya
Fran Quesada Moya
Redattore di Pevgrow, attivista e cannabis-freak in tutti i suoi campi, in particolare per quanto riguarda la selezione e lo sviluppo di nuove varietà.
Vedi altri post
Partecipa alla discussione

Lascia un commento

Skip to content