Come fare le caramelle alla marijuana

Tempo di lettura 7 minuti

 

Recetas de caramelos de marihuana
Recetas de caramelos de marihuana

 

2 sono le ricette di caramelle alla marijuana che voglio condividere con te in questo articolo, in modo che tu possa addolcire un incontro con gli amici o semplicemente farsi un regalo quando ne hai più voglia.

Dato che ho famiglia, le mie uscite serali si sono ridotte ai minimi termini. Quantomeno, se si parla di uscire a bere qualcosa o di andare a ballare. Tuttavia, l’altro giorno sono stata con dei miei amici a cena: con mia grande sorpresa, siamo entrati in un cocktail bar molto tradizionale nella mia città e ho scoperto che avevano delle caramelle al whisky fatte in casa!

Dopo averle provate e aver parlato un pò con il cameriere, ho capito tutto: se loro erano risuciti a trasformare il loro prodotto di punta in un fenomeno turistico, anche io avrei anche potuto fare delle caramelle alla marijuana a casa mia.

Così ho iniziato a cercare come una matta le ricette per le caramelle alla marijuana, e ho scelto le ricette che mi sembravano più semplici da realizzare. Oggi le voglio condividere con voi, perché penso che sia un’esperienza che vale davvero la pena fare.

E no, i dolci non sono solo per i bambini o per i nonni! Sono per tutte le età, anche se, ovviamente, quelle che vi invito a preparare oggi è meglio non regalarle né ai primi né ai secondi, ma solo ad amici che condividono i vostri gusti e che, ovviamente, sanno in anticipo di cosa si tratta.

Ti assicuro che adorerai questa esperienza, che è molto più semplice da realizzare di quanto possa sembrare a prima vista. Quindi, riesci ad immaginare di poter creare le tue caramelle alla cannabis? Sì? Allora prendi carta e penna perché adesso si parte!.✍

 

 

⭐ Caramelle di cannabis al cioccolato

 

Come si preparano le caramelle alla marijuana? Una delle prime cose che mi è stata chiara quando ho cercato delle ricette per fare questi dolci alla marijuana è che svolgono davvero la loro funzione principale: addolcire. Questo concetto apparentemente così ovvio, in realtà non lo è. Perché? Molto semplice: la cannabis è pur sempre una pianta e, come tale, avrà sempre quel sapore un pò forte e terroso, indipendentemente dal fatto che quando la si fuma o la si annusa il gusto finale che lascia in bocca è dolce.

Ma sai bene quanto me che la marijuana fumata non ha nulla a che vedere con la marijuana assunta per via alimentare. In primo luogo perché l’effetto è completamente diverso (è più forte e più prolungato nel secondo caso, anche se impiega molto più tempo perchè l’effetto si manifesti) e, in secondo luogo, perché anche il sapore in bocca è molto diverso (almeno inizialmente).

Per questo motivo ho cercato delle ricette che contenessero specificamente degli ingredienti che mi potessero assicurare davvero che le caramelle sarebbero state davvero dolci, e non amarognole, poiché mi è capitato, in alcune occasioni, che mi siano state date da mangiare caramelle alla marijuana fatte in casa davvero amarissime.

 

Ingredienti:

 

Siccome so benissimo che il cioccolato non deve mai mancare in questi casi, la prima ricetta che vi consiglierò è quella che ha i seguenti ingredienti:

 

200 grammi di cioccolato (lo preferisco al latte, ma se avete gusti più forti scegliete pure il total black. Alla fine è importante che le caramelle siano di vostro gradimento)
150 millilitri di latte condensato
120 grammi di burro di marijuana ( Vi lascio qui il link alla ricetta che vi ho già dato)
200 grammi di marshmallows
300 grammi di zucchero (io ho usato zucchero normale, ma come ben sapete, oggi avete molte opzioni).
Facoltativo: estratto liquido di vaniglia, o mandorle o noci, per esempio.

 

Consigliamo di decarbossilare la cannabis prima della cottura, poiché sebbene durante il processo di preparazione della ricetta la marijuana si possa decarbossilare, se facciamo questo passaggio precedentemente ci assicuriamo che la decarbossilazione venga eseguita correttamente. Se vuoi sapere come si fa, clicca su questo link, Come decarbossilare la marijuana?

 

Fasi da seguire

 

Hai tutto? Sì? Allora continua a leggere perché ora elencherò i passaggi da compiere:

 

Passaggio 1: prendete una teglia e ungetela in modo che il composto che andrete a mettere per fare le caramelle non si attacchi. Come? Con burro di cannabis, ma se preferisci puoi usare anche olio di semi di canapa.

 

Ungere lo stampo
Ungere lo stampo

 

Passaggio 2: tagliate a pezzetti il ​​cioccolato e i marshmallow, in modo che in seguito sia più facile frullarli con il mixer.

 

Taglia il cioccolato e i marshmallow
Taglia il cioccolato e i marshmallow

 

Passaggio 3: in una casseruola abbastanza grande, mettere il burro di marijuana, il latte condensato e lo zucchero, a fuoco medio. Non smettere mai di girare, in modo che il composto non si attacchi al fondo! Porta ad ebollizione. A quel punto, metti il tutto a fuoco basso e continua così per 2 ore (ricorda di girarlo ogni tanto).

 

Riscaldare il burro di marijuana, il latte condensato e lo zucchero
Riscaldare il burro di marijuana, il latte condensato e lo zucchero

 

Passaggio 4: trascorso questo tempo, aggiungi il cioccolato, i marshmallow e gli ingredienti opzionali (se li hai scelti) e mescola finchè il tutto non si sarà sciolto. Un consiglio: io faccio precedentemente un paio di giri di frullatore per rendere il tutto più omogeneo.

 

Aggiungi il cioccolato, i marshmallow e gli ingredienti opzionali
Aggiungi il cioccolato, i marshmallow e gli ingredienti opzionali

 

Passaggio 5: versate il composto in uno stampo. Quando è freddo lo si può mettere in frigorifero. Per quanto tempo? Io direi almeno un giorno intero. Ma se non hai così tanto tempo, almeno 4 o 6 ore (a seconda di quanto è freddo il tuo frigorifero) in modo che sia più o meno duro.

 

Versa nello stampo e raffredda
Versa nello stampo e raffredda

 

Passaggio 6: Togliere dallo stampo e tagliare in piccole porzioni. Se vuoi fare le cose per bene, questo è il momento di involgere le porzioni nella carta adeguata, in modo da farle sembrare delle vere e proprie caramelle.

 

Sformare e tagliare a pezzi
Sformare e tagliare a pezzi

 

E ricorda, non stai fumando la marijuana! Pertanto, l’effetto richiederà almeno un’ora per manifestarsi, ma quando ciò accadrà, sarà molto molto più forte, quindi vacci piano. Mangiane pochissimo e osserva la reazione del tuo corpo. E, naturalmente, tra un morso e un altro, fai passare almeno un’ora in modo che non ci possa essere nessun problema.

 

 

👾 Lingue di caramello aromatizzate alla marijuana

 

Non so voi, ma adoro le lingue di caramello piccante. Per questo motivo ho cercato una ricetta che, sebbene non abbia lo stesso sapore, in apparenza ci somigli. Per realizzarla avrai bisogno di:

 

Mezza tazza di miele puro ( miele vero)
2 tazze di zucchero bianco/zucchero a velo (secondo i gusti)
1 tazza di acqua
10 grammi di burro di marijuana (ricordate che avete la ricetta sul blog, come vi ho detto prima)
Qualche goccia di colorante alimentare verde (non avrete problemi a trovarlo nella sezione pasticceria di un qualsiasi supermercato mediamente grande)

 

Una volta che hai tutti gli ingredienti a portata di mano, i passaggi da seguire sono semplici come nella prima ricetta.

 

Fase 1: sai cos’è la cottura a bagnomaria? Allora sai già che devi prendere due padelle di dimensioni diverse che possano essere sovrapposte l’una sull’altra. Nella prima mettete a scaldare due o tre dita d’acqua, nella seconda lo zucchero, l’acqua e il miele prima menzionati. Continuare a mescolare fino alla creazione di una massa viscosa: sono le tue caramelle.

 

Riscaldare lo zucchero, l'acqua e il miele a bagnomaria
Riscaldare lo zucchero, l’acqua e il miele a bagnomaria

 

Fase 2: dopo circa 10 o 15 minuti (quando avrete già raggiunto la consistenza che vi ho appena accennato), aggiungete il colorante e il burro e continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto uniforme.

 

Aggiungere il colorante alimentare e il burro
Aggiungere il colorante alimentare e il burro

 

Fase 3: prendi uno stampo lungo, ungilo e versa il composto appena fatto. Cerca di fare in modo che non sia troppo alto all’interno dello stampo, se poi vuoi riuscire a fare le strisce che ho menzionato.

 

Mettere nello stampo
Mettere nello stampo

 

Fase 4: come per magia, a poco a poco vedrai che il composto si indurisce. Lascialo tutto il tempo necessario ad ottenere la consistenza desiderata. Una volta pronto, taglialo a listarelle e cospargile di zucchero a velo.

 

Taglio
Taglio

 

NOTA: se vi risulta più comodo da mangiare, una volta fatte le strisce, puoi anche tagliarle a cubetti. Inoltre, se vuoi modellare le caramelle, invece di prendere lo stampo allungato che ti ho citato, scegline uno speciale per fare le forme. Sarà molto divertente!

 

 

🔥 Gomme da masticare e lecca-lecca alla marijuana

 

Può anche essere che non ti piaccia particolarmente cucinare e che preferisca comprare le caramelle alla marijuana già fatte. Dove? Nel nostro negozio online.

Abbiamo i famosi lecca lecca alla cannabis che puoi trovare in qualsiasi coffee shop di Amsterdam: infatti, provengono direttamente da lì.

E che hanno di speciale questi lecca-lecca? Hanno tutto il sapore della marijuana, ma con il vantaggio che non hanno effetti psicoattivi o medicinali, perché non contengono CBD e la sua vendita è legale al 100%. Inoltre, sono privi di glutine e lattosio, quindi sono accessibili a tutti gli amanti della marijuana.

La cosa migliore? Che sono buonissimi e puoi averli a casa in 24 ore (anche meno, a seconda del giorno e dell’ora dell’ordine). Ricordatene la prossima volta che effettui un ordine nel nostro negozio, perchè oltretutto gli ordini superiori a 50 euro hanno la spedizione gratuita.

Inoltre abbiamo anche le gomme alla marijuana. In questo caso contengono CBD, quindi puoi beneficiare delle proprietà di questa sostanza tipica della marijuana terapeutica, con effetti antinfiammatori, anticonvulsivanti e che ti aiuteranno a calmare stress e ansia in modo naturale.

Queste gomme da masticare sono realizzate dall’azienda Endoca, che si impegna in prodotti biologici e naturali e pertanto, privi di zuccheri e conservanti chimici. Inoltre, la loro vendita è totalmente legale e in ogni confezione puoi goderti ben 10 unità di gomma, senza effetti psicoattivi.

 

 

✅ Conclusioni

 

Come hai visto, preparare le caramelle alla cannabis è davvero molto semplice, ma se preferisci, puoi acquistarle e dimenticati qualsiasi complicazione. In questo secondo caso ricorda che non hanno effetti psicoattivi, ma potrai assaporare il loro gusto davvero delizioso e tutti i tuoi amici potranno consumarle senza problemi.

Ma ho già scritto fin troppo. Adesso vorrei che fossi tu a raccontarmi la tua esperienza con le caramelle alla cannabis. Le hai mai provate? Hai altre ricette che vuoi condividere con noi??

E cosa ne pensate di quella che vi ho dato? Ti è piaciuta? Mi faresti un grande favore se la condividessi sui tuoi social network. Come si preparano le caramelle alla marijuana? Come hai visto, è facilissimo! Sorprendi i tuoi amici!

Ci vediamo al prossimo articolo!

[Voti: 0   Media: 0/5]
Noelia Jiménez
Noelia Jiménez
Adoro cucinare e scrivere di marijuana. Un giorno ho iniziato a fare il burro di marijuana e da allora non ho più smesso di creare le ricette più svariate che si possano immaginare.
See more posts

Lascia un commento