Latkes di patate con marijuana: una ricetta veloce e deliziosa

Tempo di lettura 3 minuti
Immagine di deliziosi latkes su un piatto con il germoglio strano sul tavolo per guarnire
Immagine di deliziosi latkes su un piatto con il germoglio strano sul tavolo per guarnire

 

Questo delizioso piatto di frittelle di patate è un pasto tradizionale ebraico ed è una delle specialità tipiche della celebrazione di Hanukkah. Se hai in programma un incontro con gli amici o semplicemente vuoi trascorrere un bel pomeriggio gustando delle buonissime frittelle di patate fermati un attimo e leggi l’intero articolo perché scoprirai quanto è facile prepararle. Inoltre, la marijuana fornisce loro un’esplosione di sapore.

I latkes hanno una lunga tradizione storica e negli anni si sono evoluti fino alla ricetta che conosciamo oggi. Nel frattempo hanno anche trasceso i confini culturali e oggi possono goderne davvero tutti. Quindi ogni scusa è buona per mettersi al lavoro con questa ricetta magica, aggiungendo un tocco di cannabis.😉

Questo è infatti un alimento versatile che sa adattarsi perfettamente ai palati di tutte le persone. E se già la ricetta originale riesce ad incantarti, non puoi nemmeno immaginare cosa si possa ottenere aggiungendo un pizzico di marijuana.

 

 

✨ Ingredienti

 

A dire il vero, si discute su come debba essere il latke ideale: alcuni sostengono che il suo aspetto debba essere croccante con una doratura intensa e una forma irregolare, con un aspetto “fatto a mano“; altri, invece, preferiscono che il suo aspetto sia compatto come una frittella, denso e simmetrico, che sia croccante, ma allo stesso tempo rimanga spugnoso all’interno.

Facciamo una cosa: io ti do gli ingredienti e tu poi dai loro la forma e la croccantezza che più ti piacciono. Io ad esempio li preparo di un dorato intenso.

Una ricetta semplice, per non preoccuparsi troppo, mentre ti diverti a passare del tempo con chi hai deciso di condividere il pasto.

Avanti!

 

  • 5 grammi di cannabis tritata, per assicurarti di un buon risultato, puoi farlo con un grinder
  • Olio vegetale per friggere
  • 4 patate Russet Burbank. Alcuni preferiscono che vengano sbucciate e altri no… a te la scelta. Certo, è importante che siano patate Russet, poiché sono ideali per la frittura, ottenendo un risultato di colore dorato e un interno spugnoso.
  • 2 cipolle gialle medie
  • 2 o 3 uova medie, dovrai sbatterle
  • Sale e pepe a piacere
  • ½ tazza di farina, per tutti gli usi o matzah, che è l’originale

 

 

📖 Preparazione

 

  1. Avrai bisogno di olio vegetale infuso con cannabis: per farlo devi scaldare l’olio a bagnomaria, quindi aggiungere l’erba e lasciare che finisca di cuocere a fuoco basso. Il processo dura circa un’ora, sii paziente poiché dovrai mescolare. Questa è la parte più pesante della ricetta. Dovrai eseguire questa procedura se al momento non hai in casa l’olio infuso di cannabis già preparato.
  2. Grattugia tutte le patate, puoi farlo a macchina o manualmente. Un trucco che eviterà che le patate diventino marroni è lasciarle immerse nell’acqua. Anche se in realtà non ne avrai bisogno visto che il tempo che ci vorrà per grattugiare non è lungo. Ricorda che devi tritare anche le cipolle.
  3. Lascia scolare le patate grattugiate e le cipolle tritate; l’obiettivo è far uscire tutta l’acqua. Una buona idea è aggiungere del sale, in questo modo le aiuterai a disidratarsi in meno tempo.
  4. Mentre aspetti che questi ingredienti finiscano di scolare tutta l’acqua, approfitta del tempo e inizia a scaldare l’olio che hai preparato, a fuoco medio-basso. Tienilo sott’occhio in modo che non si surriscaldi troppo.
  5. Una volta pronte le patate e la cipolla, procedi ad amalgamarle con gli altri ingredienti: per questo assicurati di avere un contenitore abbastanza capiente. Aggiungi la farina, le uova, il sale, il pepe e mescola molto bene fino a quando il tutto sarà perfettamente omogeneo. Se vedi che il composto è un pò acquoso, allora è indice che ha bisogno di un pò più di farina: aggiungine con attenzione e continua a mescolare.
  6. Il tocco finale: quando l’olio che hai preparato all’inizio è molto caldo (sì, l’olio vegetale infuso di cannabis), allora inizierai a introdurre i latkes lentamente. Preparali in precedenza della dimensione che desideri: piccola, media o grande. Se ne fai di grandi dimensioni potresti doverli friggere uno per uno; tutto dipenderà dalle dimensioni della padella che usi.
  7. Quando sono pronti, assicurati di scolare l’olio in eccesso in ciascuno dei latkes, come faresti con qualsiasi altro fritto. Falli dorare a tuo gusto. Ripeti il ​​processo finché non finisci l’impasto.

 

 

Passo dopo passo come preparare questi "allegri" latkes
Passo dopo passo come preparare questi “allegri” latkes

 

 

🔥 Pronti da gustare

 

Lasciali raffreddare un attimo e saranno pronti per essere gustati da te e i tuoi ospiti; un classico è accompagnarli con salsa di mele o panna acida. Puoi anche scegliere di offrire ai tuoi ospiti entrambe le opzioni.

Non devi sicuramente aspettare l’Hanukkah per prepararli, quindi corri a prendere la cannabis e la padella, nonché quella grattugia che tieni chissà dove e inizia a preparare questa deliziosa ricetta.

Provaci e dicci com’è andata… sono sicuro che ti rimarrà la voglia di rifarli al più presto.

Aiutaci a far sì che più persone possano avere l’opportunità di godersi questa ricetta, condividendo questo articolo sui social network.😜👉

[Voti: 0   Media: 0/5]
Alan Martínez Benito
Alan Martínez Benito
CEO di Pev Grow, coltivatore esperto con più di 20 anni di esperienza. Continua a battersi senza sosta per la regolamentazione del settore della cannabis, particolarmente in campo medico.
See more posts

Lascia un commento