Ricetta del Drago Verde (liquore infuso di cannabis)

Tempo di lettura 3 minuti
Immagine di una bottiglia decorata con un drago verde contenente liquore infuso di cannabis.
Immagine di una bottiglia decorata con un drago verde contenente liquore infuso di cannabis.

 

La tintura di Drago Verde è una tintura a base di alcool e fiori di marijuana con un’alta concentrazione di THC.

Questa preparazione può essere fatta con cime di CBD in rapporto 1: 1, al fine di utilizzarla, ad esempio, con finalità terapeutiche; oppure è anche possibile utilizzarla per il consumo ricreativo, usando come base una bevanda alcolica ad alta gradazione.

Affinché il processo funzioni correttamente, devono essere sciolti i cannabinoidi e ciò si ottiene quando la marijuana viene riscaldata insieme ad alcool ad alta gradazione. Sarà necessario che il THC sia psicotropo.

Per fare ciò, occorre eseguire la decarbossilazione, cioè un processo in cui viene liberata l’anidride carbonica e al contempo eliminato il carbossile. Applicando questo metodo alla cannabis, si ottiene come risultato che la molecola di THC venga attivata.

Se vuoi saperne di più sulla decarbossilazione e altri metodi per eseguirla, ti consiglio di leggere questo articolo relativo a quello che devi sapere sulla decarbossilazione, ti sarà molto utile.

Oggi ci concentreremo su un tipo di tintura di cannabis la cui preparazione include della vodka. Per realizzare questa grande e potente miscela ci sono due metodi, quello breve, in cui avrai bisogno di un contenitore per scaldare a bagnomaria, e quello lungo, in cui sarà necessario far riposare il composto in una bottiglia per due lunghe settimane.

Qui vedremo come farlo seguendo il metodo più semplice. Non c’è motivo di complicarsi la vita.

 

 

👾 Cosa serve per il liquore alla cannabis?

 

Per poterlo miscelare con la bevanda preferita, è necessario preparare il Drago Verde che useremo poi come base nel nostro cocktail. Vediamo qui di seguito di quali ingredienti abbiamo bisogno.

 

Ingredienti:

  • Alcool, vodka
  • Marijuana, da 2,5 a 3,5 grammi
  • Grinder
  • Contenitore per riscaldare

Oltre a questi, sono poi necessari alcuni strumenti per eseguire il procedimento:

  • 1 frullatore in grado di tollerare il calore prodotto da un litro di liquido
  • 2 caricatori di protossido di azoto

 

*Procedura

  1. La prima cosa che faremo per ottenere il nostro infuso di erba è aggiungere l’alcool nel frullatore; ti consiglio di utilizzare l’intera bottiglia. Quindi aggiungi la cannabis: siccome la avrai in cime, usa il grinder per tritarla e poi inseriscila nel frullatore insieme alla vodka.
  2. La seconda cosa da fare è rilasciare il gas, per fare questo devi collegare il caricatore di azoto, e ripetere questo passaggio due volte. Terminata l’operazione, attendi un paio di minuti e poi apri il frullatore.
  3. Quello che segue è la decarbossilazione: per eseguirla è necessario mettere tutto a bagnomaria. Affinché la marijuana abbia effetto, infatti, deve essere riscaldata, questo attiverà il THC. Pertanto, posiziona il liquido nel contenitore, che sotto avrà acqua che rimarrà riscaldata ad una temperatura di circa 200 gradi.
  4. Quando aggiungi il liquido nel contenitore dove verrà riscaldato, potresti rimanere sorpreso, poiché assumerà un colore verdastro. Ma attenzione, deve ancora essere riscaldato affinché il THC si attivi.
  5. Lascia tutto sul fuoco tra 45 minuti e un’ora: esso sarà sufficiente per averlo pronto. È normale che durante tale processo la quantità di alcool si riduca.
  6. È anche possibile realizzare una tintura di Drago Verde più intensa: per questo sarà sufficiente ridurre la quantità di liquido. Fatto ciò è possibile utilizzarlo per il consumo quotidiano, soprattutto quando non si ha voglia di fumare o quando la si usa a scopo terapeutico. Potrai consumarla per via sublinguale.
  7. Spegni il fuoco terminata l’ebollizione, quindi filtra il prodotto per eliminare le particelle di cannabis. Puoi conservare la marijuana che filtri e riutilizzarla o semplicemente buttarla via. Metti tutto il liquido in una bottiglia, preferibilmente di vetro per una migliore conservazione
Procedura per fare la ricetta del drago verde
Procedura per fare la ricetta del drago verde

 

Ecco qua la tua tintura d’erba, pronta per essere utilizzata come base alcoolica del tuo drink favorito. È davvero un facile sostituto alcoolico efficace, potente e fruttuoso per una notte piena di divertimento.

 

 

🧐 Suggerimento

 

Il suo sapore è impressionante e si accompagna bene con qualsiasi bevanda desideri; una ottima opzione che ti suggerisco è usarlo come liquore base combinandolo con:

  • Limonata
  • Limoni freschi
  • Ghiaccio

Puoi aggiungere la quantità di Drago Verde che desideri, il mio suggerimento è di iniziare con cautela e non aggiungerne troppo sin da subito. Tutto quello che devi fare è prendere una brocca grande, mettere i cubetti di ghiaccio, aggiungere la quantità di tintura di Drago Verde che ritieni opportuna, la limonata e infine alcune fette di limone fresco nella bevanda… e il gioco è fatto.

Può sembrare che l’effetto non arrivi, ma sappiamo già che quando consumiamo marijuana in forma liquida o nel cibo, gli effetti richiedono più tempo per manifestarsi. Quindi è meglio provare gradualmente, sentire i suoi effetti e così poi adattare la quantità in base alla tua esperienza.

L’idea è di divertirsi: per poterlo gustare appieno, pertanto, vai cadenzando la quantità di liquore.

 

 

⚠️ Conclusione

 

È semplicissimo: hai una base di liquore alla marijuana che puoi usare nelle tue bevande, ideale per un pomeriggio con gli amici o anche per rilassarti dopo una pesante giornata di lavoro.

Raccontaci quali bevande hai preparato e come è andata l’esperienza. Aiutaci a far arrivare queste informazioni a più persone, condividile!!

 

[Voti: 0   Media: 0/5]
Alan Martínez Benito
Alan Martínez Benito
CEO di Pev Grow, coltivatore esperto con più di 20 anni di esperienza. Continua a battersi senza sosta per la regolamentazione del settore della cannabis, particolarmente in campo medico.
See more posts

Lascia un commento