Come preparare un infuso di marijuana

Tempo di lettura 4 minuti

 

Preparare un infuso di marijuana
Preparare un infuso di marijuana

 

Veramente semplici da preparare, gli infusi di marijuana hanno il vantaggio che gli effetti sono molto più miti e che impiegano dai 30 ai 90 minuti per manifestarsi. Oggi vi diciamo come prepararlo, quali sono le sue proprietà e quali effetti produce.

Se ti parlano di infusi, qual è la prima cosa che ti viene in mente? Probabilmente relax, benessere e salute. Tutti questi aspetti che troverai anche in un infuso di marijuana, con la differenza che ha gli effetti che altri infusi di piante officinali, frutti o spezie non hanno.

Ha però in comune il fatto che sia una bevanda sana, facile da preparare che, ogni giorno di più, conquista nuovi seguaci e, come tale, presenta anche più varianti e formati, come vi mostreremo più avanti.

Di questo, ma soprattutto di come preparare un infuso di marijuana da zero, rapidamente e facilmente, nonché delle sue proprietà o effetti, vogliamo parlarvi oggi in questo post. Allora vieni con noi!

 

 

⭐ Ingredienti

 

Per preparare un infuso di marijuana avrete bisogno di:

  • Marijuana: circa 0,2 grammi (ma è molto relativo, perché dipende dalla tolleranza di chi la consuma e anche dalla qualità della marijuana: maggiore è la qualità, minore sarà la quantità)
  • 10 grammi di burro non salato.
  • 400 ml di acqua o latte (ma che sia intero e di mucca, in modo che contenga del  grasso). Se scegli il latte, non è necessario utilizzare il burro.
  • Opzionalmente, puoi combinare questo infuso con altri più comuni, come camomilla, anice o liquirizia, che sono ottimi. E se hai bisogno di addolcirlo, fallo con ingredienti naturali, quali miele o sciroppo d’agave.

 

Ingredienti necessari per l'infuso di marijuana
Ingredienti necessari per l’infuso di marijuana

 

Consigliamo di decarbossilare la cannabis prima della cottura, poiché sebbene durante il processo di preparazione della ricetta la marijuana possa decarbossilarsi, se lo facciamo prima ci assicuriamo che la decarbossilazione sia eseguita correttamente. Se vuoi sapere come si fa, clicca su questo link Come decarbossilare la marijuana?

 

 

Come fare l’infuso di marijuana?

 

Ora che hai tutto a portata di mano, vediamo un paio di versioni della preparazione di un infuso di marijuana.

Nel primo caso, faremo un infuso di marijuana con acqua. Per far ciò, i passaggi da seguire sono:

– Primo, tritare la marijuana nel modo più fine possibile. Puoi farlo manualmente o puoi usare un grinder. Quindi mettere a scaldare l’acqua a fuoco basso e il burro. Quando inizia a bollire, spegni il fuoco.

 

Trita la marijuana con un grinder
Trita la marijuana con un grinder

 

– Prendere una normale tazza da tè, mettere il colino e aggiungere a quest’ultimo la marijuana sbriciolata, poi versare sopra l’acqua con il burro. Copri e lascia riposare per 3-5 minuti. Trascorso questo tempo, hai già l’infuso pronto da consumare.

 

Versare l'acqua con il burro sulla marijuana
Versare l’acqua con il burro sulla marijuana

 

Nella seconda variante di ricetta, prepareremo un infuso di marijuana con il latte. Se il primo ti è sembrato facile, questo lo è ancora di più. Il primo passaggio è lo stesso, nel secondo, invece di scaldare l’acqua, metti il ​​latte al fuoco, una volta che inizia a bollire, lo versi sopra la marijuana che avrai nell’infusore della tazza da tè. Il tempo di riposo sarà lo stesso.

 

Puoi usare il latte invece dell’acqua
Puoi usare il latte invece dell’acqua

 

In entrambi i casi, se preferisci, puoi prendere un altro colino pulito e filtrare nuovamente l’infuso (l’acqua o il latte, senza passare la marijuana, solo l’infuso che è rimasto), per assicurarti che non ci siano tracce di erba nella tua bevanda.

 

Ora è il momento di filtrare l'infuso prima di assumerlo
Ora è il momento di filtrare l’infuso prima di assumerlo

 

Più facile di così non si può. Ora, se vuoi, come ho detto sopra, puoi aggiungere un dolcificante naturale. Se vuoi dargli un altro sapore, dovresti aggiungere una seconda bustina di infusione nello stesso momento in cui versi l’acqua o il latte nella tazza da tè, per poi rimuoverla subito dopo.

 

Preparazione identica anche in caso di utilizzo di latte
Preparazione identica anche in caso di utilizzo di latte

 

E, a proposito di bustine di infusioni. Sapevi che in Pev Grow hai a disposizione anche bustine di tè? Così facendo il tuoo è ancora più semplice e, inoltre, hai ben 3 opzioni a disposizione. E se hai una macchina Nespresso, abbiamo anche capsule compatibili con questo tipo di macchina da caffè in modo che non ci voglia davvero nulla a preparare un infuso di marijuana quando ne hai voglia.

 

 

🚀 Proprietà della marijuana in infusione

 

Sicuramente se dici a qualcuno che bevi un infuso di marijuana, non crederanno che possa davvero trattarsi di una bevanda salutare. Pertanto, oltre a prendere in considerazione le precauzioni che ti diremo di seguito per i possibili effetti della marijuana sul tuo corpo, ti interesserà scoprire che ha i seguenti benefici:

  • Allevia la nausea
  • Riduce l’ansia e la depressione
  • Migliora la salute cardiovascolare
  • Previene lo sviluppo dell’Alzheimer
  • Riduce il mal di testa

Inoltre, alcuni parlano anche di proprietà afrodisiache. Ti aiuta anche in altre occasioni? Forse per dormire meglio? È vero che tutto dipenderà dalla varietà di marijuana che usi. Ma sai per chi questo modo di consumare marijuana è davvero pratico e comodo? Per chi lo consuma per motivi medici. I suoi effetti sono più delicati e il metodo di assunzione, come ben sai, è molto più semplice, così come il modo in cui si prepara.

 

 

Quali effetti produce?

 

Come ben sapete, gli effetti della marijuana fumata non hanno niente a che vedere con quelli dell’erba consumata per via alimentare, anche se, in sostanza, sono quasi gli stessi. Ma se, come in questo caso, la bevi, gli effetti impiegano più tempo a manifestarsi. A seconda della reazione individuale possono passare dai 30 ai 90 minuti, per questo è sempre meglio aspettare e sorbire l’infuso poco a poco, fino a vedere l’effetto che ha su ciascuno.

D’altra parte, nel caso dell’infusione di marijuana, gli effetti sono più lievi e, quindi, molto più piacevoli per chi usa la marijuana per scopi medicinali o salutari. Quindi, come abbiamo detto sopra, non sorprende che questo sia uno dei modi preferiti di consumarla.

Molto dipenderà dal tipo di varietà di cannabis che abbiamo utilizzato: in base ad essa gli effetti potranno essere più rilassanti o più sociali e/o creativi.

 

 

 

🎯 Conclusioni

 

Come hai visto, preparare un infuso di marijuana è davvero semplice. E tu, lo prepari allo stesso modo? Hai qualche aneddoto o trucco al riguardo?

Ci piacerebbe che ce lo rivelassi e se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social network.

Ci vediamo al prossimo post!

[Voti: 0   Media: 0/5]
Noelia Jiménez
Noelia Jiménez
Adoro cucinare e scrivere di marijuana. Un giorno ho iniziato a fare il burro di marijuana e da allora non ho più smesso di creare le ricette più svariate che si possano immaginare.
See more posts

Lascia un commento