Ricetta olio di cannabis: il compagno perfetto per i tuoi pasti in alta quota

560
SHARES
Tempo di lettura 4 minuti
Imagen de un cuenco de cristal con aceite de oliva cannabico y un cogollo de cannabis al lado
Immagine di una ciotola di vetro con olio d’oliva di cannabis e un bocciolo di cannabis accanto

 

Se vuoi sapere come preparare correttamente l’olio di cannabis, in questo articolo spiegheremo passo dopo passo questa semplice ricetta.

Inoltre, utilizzeremo un elemento essenziale nelle nostre cucine che gli darà quel tocco di sapore mediterraneo che tanto ci piace nei nostri pasti.

Sai già di cosa si tratta? Esatto! Stiamo parlando dell’olio d’oliva. E quale complemento migliore della cannabis per esaltare e aggiungere ai tuoi pasti quel tocco divertente che i cannabinoidi garantiscono.

Come già sai, in Pevgrow scopriamo sempre nuovi e deliziosi usi per la cannabis.

Soprattutto pensando a quei consumatori che, oltre a fumare, sanno godersi la cannabis nelle sue molteplici forme.

E l’Olio di Cannabis è noto per essere uno degli elementi culinari che meglio ci permette di assaporare le delicate note aromatiche della cannabis. Darà anche un tocco gourmet alle tue preparazioni.

 

Consigli: per questa ricetta vi consigliamo di scegliere varietà come Amnesia Lemon. Che non solo ha un profumo speziato con toni agrumati, ma il suo sapore si sposa molto bene in insalate e bruschette. 👌

 

 

✅ Ricetta

 

 

Gli ingredienti di cui avremo bisogno sono:

  • 1 vasetto di vetro medio
  • 1 vaso grande
  • 400 ml di olio d’oliva (preferibilmente Extra Vergine)
  • 8 gr di Cime di cannabis a scelta (puoi includere anche le foglie con i tricomi)
  • Colino fine o in tela
  • Termometro da cucina
  • Teglia o pirofila

 

Iniziamo con la nostra preparazione di Cannabico Oil! 👨‍🍳

1 –La prima cosa che faremo per iniziare con la nostra ricetta è decarbossilare la cannabis. In questo modo attiveremo i processi che danno alla cannabis i suoi effetti psicoattivi.

Per fare questo, distribuiamo uniformemente gli 8 grammi di cannabis sulla teglia e inforniamo a una temperatura di 115 °C, per 20-30 minuti.

Ricordatevi di mescolare con una spatola di legno ogni 5 minuti circa, in modo che il calore si disperda senza bruciare la cannabis.

Trascorso il tempo, lo tiriamo fuori dal forno e lo lasciamo riposare per almeno 10 minuti.

Questo processo permette la trasformazione dei cannabinoidi acidi (THCA) in cannabinoidi neutri (THC) attraverso il calore. In questo modo possiamo godere dei suoi effetti psicoattivi senza doverla fumare.

 

2 – Una volta che abbiamo la cannabis decarbossilata, la mettiamo nel barattolo di vetro (pulito e asciutto) e aggiungiamo i 400 ml di olio extravergine di oliva

 

3 –Per il processo di infusione, dobbiamo introdurre il barattolo di vetro in una pentola capiente e aggiungere acqua fino a coprire metà del barattolo.

Una volta pronto, scaldiamo a 60 °C per 60-120 minuti.

Ricordate che l’acqua non deve mai raggiungere il punto di ebollizione (100 °C). Poiché esponendo la cannabis ad alte temperature, corriamo il rischio di annullare gli effetti psicoattivi del THC.

Affinché ciò non accada, si consiglia di monitorare la temperatura dell’acqua con un termometro da cucina.

Dopo 60-120 minuti togliamo il barattolo dalla pentola (facendo molta attenzione a non scottarvi) e lasciamo riposare l’olio per 10 minuti.

 

4 – Una volta trascorso il tempo di riposo e pronto il nostro infuso di olio di cannabis, procederemo a filtrarlo per eliminare eventuali residui di prodotto vegetale eventualmente rimasti nell’olio.

Per questo, puoi usare un colino fine di plastica o di stoffa. In questo modo, faremo in modo che sia il più puro possibile.

E pronto! Ora possiamo iniziare ad assaggiare il nostro delizioso olio d’oliva alla cannabis

👉 Se vuoi esaltare il sapore della tua preparazione, puoi tagliare un po’ di aglio, zenzero o rosmarino e metterlo sul fondo del barattolo in modo che macera con l’olio una volta messo in conserva.

Ricordati di conservare l’olio in un luogo fresco. In questo modo si conserverà più a lungo.

 

 

Suggerimenti e variazioni:

 

✅ Se al momento non hai intenzione di consumare la preparazione e vuoi conservarla più a lungo, ti consigliamo di scaldare l’olio nella pentola insieme all’acqua, utilizzando un coperchio per il barattolo (verificando sempre che il calore non supera i 60 °C). In questo modo eliminiamo tutto l’ossigeno che c’è all’interno della bottiglia, evitando che l’umidità formi funghi nel tempo.

✅ Sentiti libero di provare anche altri oli come mandorle, cocco o girasole. Finché è una sostanza grassa, servirà ad assorbire i tricomi della cannabis e generare un potente psicoattivo.

✅ Una variante, detta anche “macerazione lenta”. Consiste nell’introdurre la cannabis decarbossilata nell’olio extra vergine di oliva e lasciarla macerare dai 30 ai 60 giorni.

Questo processo permette di sciogliere il tricoma della cannabis fino a integrarsi completamente con l’olio. Tuttavia, il suo sapore e aroma non è spesso così potente come quando eseguiamo il processo di infusione.

 

 

 
Semi USA
Scaricare gratuitamente Dizionario della cannabis
Inserisci un indirizzo e-mail corretto
Devi accettare l'informativa sulla privacy
SITO DI NEGOZI ONLINE S.R.L con CIF: B98262777 e indirizzo per le notifiche in C/ VEREDA MAS DE TOUS Nº 22 LOCAL C, 46185 LA POBLA DE VALLBONA, VALENCIA, Telefono: 961658271 Email: customer(at)pevgrow.com
Per conto della Società di Consulenza trattiamo i dati da Lei forniti al fine di fornire il servizio richiesto, eseguire la fatturazione dello stesso. I dati forniti saranno conservati per tutto il tempo in cui sarà mantenuto il rapporto commerciale o per gli anni necessari a soddisfare gli obblighi di legge. I dati non saranno ceduti a terzi, salvo nei casi in cui vi sia un obbligo di legge. L'utente ha il diritto di ottenere la conferma che SITE OF SHOPS ONLINE S.R.L. stia trattando i suoi dati personali e pertanto ha il diritto di accedere ai suoi dati personali, di rettificare eventuali dati inesatti o di richiederne la cancellazione quando i dati non sono più necessari.
 

🎯 Usi dell’olio di Cannabis:

 

Questa ricetta è ideale da accompagnare con una deliziosa bruschetta di prosciutto crudo, formaggio e olive. Possiamo anche spruzzarlo sulla pizza o addirittura sul toast.

E se preferisci l’insalata, un po’ di pomodoro, formaggio fresco e, Bon appétit

Un’altra opzione è distribuirlo in piccoli vasetti e utilizzare un contagocce per consumarlo per via sublinguale in qualsiasi momento della giornata. In ogni caso, potrai godere degli effetti psicoattivi della cannabis.

 

 

👾 Effetti Benefici per la Salute:

 

L’olio di cannabis ha molteplici effetti medicinali grazie al CBD presente nei tricomi della pianta. Possiamo anche consumarlo regolarmente in alcuni dei nostri alimenti per alleviare lo stress, curare l’insonnia o come meraviglioso antidolorifico.

 

Imagen que resume los beneficios para la salud.
Immagine che riassume i benefici per la salute.

 

È anche raccomandato per alleviare la sensazione di nausea legata a malattie come il cancro. -Qui ti lascio un video per vedere i passi da seguire più chiari.

 

 

 

⚠️ Conclusione

 

Ora che sai come preparare questa ricetta semplice ma potente, non ti resta che ripetere il procedimento e divertirti con il cibo che preferisci! 😋

Ma non è tutto, ricordiamo che abbiamo tante preparazioni come questa nella sezione “ricette” del nostro blog. Dove puoi trovare modi nuovi e innovativi per consumare cannabis.

Continua a scoprire con Pevgrow i suoi molteplici usi culinari. Ti aspettiamo!😉✍

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Ti è piaciuto l'articolo, condividilo sui social network!
Alan Martínez Benito
Alan Martínez Benito
CEO di Pev Grow, coltivatore esperto con più di 20 anni di esperienza. Continua a battersi senza sosta per la regolamentazione del settore della cannabis, particolarmente in campo medico.
Vedi altri post
Partecipa alla discussione

Leave a Comment